logoICARDal 12 al 16 ottobre si svolge la 12° edizione di ICAR, Italian Conference on AIDS and Antiviral Research, in modalità completamente virtuale. L'impatto del COVID sul mondo HIV/AIDS è tra i temi sul tavolo. Nella prima giornata lanciato un appello-denuncia delle associazioni e delle community: "ripristinare subito standard di cura e prevenzione adeguati -è la richiesta- o si rischia il fallimento degli obiettivi ONU per la sconfitta dell'AIDS". La LILA, tra gli aderenti, presenta nel corso della conferenza diversi studi e lavori.

Vai alla notizia

Roberto Speranza 2020 La società civile al ministro Speranza: subito le risorse per applicare i LEA sulla Riduzione del Danno

Lettera- appello al Ministro della Salute Roberto Speranza e alle Regioni da parte di una vasta rete di realtà della società civile e dei servizi: "le risorse straordinarie che saranno a diposizione del Sistema Sanitario -è la richiesta- siano usate con urgenza anche per finanziare e applicare i LEA sulla riduzione del danno". Previsti fin dal 2017, sono rimasti fino ad ora lettera morta, con una grave lesione del diritto alla salute delle persone che usano droghe. La pandemia da SARS Cov-2 ha ulteriormente confermato, invece, la centralità dei servizi di RdD come presidi di salute.

Vai all'articolo

RiskRadarOKArriva "RiskRadar", app di informazione e servizi su HIV, IST, TB, epatiti e sulla Partner Notification

Se vuoi sapere tutto su HIV, Infezioni sessualmente trasmissibili (IST), Tubercolosi (TB) ed epatiti c'è un'app da scaricare subito: è il "RiskRadar", su cui potrai trovare tutte le informazioni che ti occorrono su queste infezioni e su come prevenirle. Non solo: l'app ti offre anche alcuni importanti servizi interattivi come il calcolatore di rischio, le indicazioni su test e trattamenti, l'elenco dei servizi di testing di tutta Europa e un servizio di "Partner Notification", di imminente attivazione, che ti permetterà di comunicare in modo anonimo ai tuoi partner o alle tue partner l'eventuale esposizione al rischio, nel caso tu risultassi positivo/a ad una di queste infezioni. Il RiskRadar è frutto del progetto INTEGRATE, Commissione Europea, di cui è partner LILA Milano. 

Vai alla notizia con tutti i link per scaricare o accedere al RiskRadar

UNAIDS infograficaUNAIDS e COVID-19: ciò che devono sapere le persone con HIV. Cruciale il rispetto dei diritti umani

Di fronte all'espandersi della Pandemia da COVID-19, UNAIDS ha stilato una serie di raccomandazioni per le persone con HIV, raccogliendo tutte le informazioni, al momento disponibili sulla possibile interazione tra i due virus. Il programma ONU per la lotta all'AIDS, ha lanciato, nel contempo, anche un appello agli Stati Membri, affinchè, nel contrasto all'epidemia, si agisca nel pieno rispetto dei diritti umani e coinvolgendo le comunità. Due i documenti prodotti da UNAIDS. 

Vai all' articolo: "Ciò che l persone con HIV devono sapere su HIV e Covid-19" 

Vai all'articolo: "Covid 19 e diritti umani"

Immagine uu 1Consensus Conference U=U: ecco il documento ufficiale

Pubblicato il documento frutto della Consesus Conference UequalsU, svoltasi lo scorso novembre a Roma, che ha riconosciuto la validità del principio U=U, Undetectable=Untrasmittable. Si tratta della rivoluzionaria evidenza scientifica secondo la quale, una persona con HIV in terapia efficace, con viremia stabilmente non rilevabile, non trasmette il virus. Promossa da SIMIT, ICAR, associazioni e community, tra le quali la LILA, la Conferenza, e il documento che né è seguito, rappresentano un passo storico per la storia dell’HIV nel nostro paese. La pubblicazione del documento sul sito della Ministero della Salute avvalora questa svolta epocale. 

Vai all'articolo

BETTER1HIV e assicurazioni: ancora troppe discriminazioni, partono i gruppi d’acquisto con “BetterTogether”

Ci sono settori della nostra vita di cittadini e cittadine da troppo tempo preclusi alle persone con HIV: mutui, accesso al credito, assicurazioni. Si tratta di discriminazioni gravi perché ledono l’esercizio di importanti diritti e rendono impossibile anche assolvere a precisi doveri richiesti dalle legge. Per questo stanno nascendo nel campo assicurativo dei gruppi d’acquisto tra persone con HIV. A proporli, nei settori, vita, viaggi, salute e infortuni è la società ”Better Together”. La LILA sostiene questa iniziativa che, oltre a venire incontro alle esigenze negate delle persone con HIV, punta anche imporre un cambiamento di rotta alle Compagnie.

Leggi qui per saperne di più

 

 

La campagna Lila sulla TasP

È la prima campagna italiana dedicata al tema della TasP (treatment as prevention) e aderisce alla più ampia campagna internazionale “U=U, Undetectable=Untrasmittable”, ossia “Non rilevabile = Non trasmissibile”. L'obiettivo è diffondere una recente quanto straordinaria acquisizione scientifica:le persone con HIV che seguono regolarmente le terapie e che abbiano stabilmente conseguito una carica virale non rilevabile, non trasmettono il virus. Scopri di più

tel

Se hai dei dubbi chiamaci. Ponici le domande che l’Aids ti pone
La Lila è presente sul territorio con le sue sedi locali. Se hai bisogno di informazioni, ascolto e orientamento ai servizi qui trovi giorno per giorno, i numeri Lila che puoi chiamare, nel rispetto dell'anonimato. 
frecciaLila Helpline

LilaNews in home