venere 1 20120622 1148476128 2Senza il contributo delle donne non c’è diritto alla salute. Ecco il nostro questionario per una ricerca "di genere" su maternità e HIV

Dedichiamo questo 8 marzo a tutte le donne, con o senza HIV, che si battono per la difesa della propria salute e di quella di altre e altri, a tutte le donne più vulnerabili che avranno bisogno del nostro supporto per far valere i propri diritti, a tutte quelle che pensano sia importante un empowerment  di genere per  una sessualità consapevole e autodeterminata. Questi diritti rischiano oggi di essere messi a dura prova da talune iniziative politiche, vedi il ddl Pillon, espressione della parte più oscurantista e sessista della nostra società. La LILA si oppone con forza a questo inaccettabile ritorno al passato. Intanto, un piccolo contributo vogliamo darlo anche noi. Stiamo proponendo un questionario per uno studio su HIV, maternità e allattamento. Ci servirà ad incoraggiare una ricerca “di genere”, oggi ancora poco considerata in Italia, e a supportare le donne con HIV nei propri percorsi di autodeterminazione su aspetti così importanti della vita. Ci vuoi aiutare?

Trovi qui tutte le informazioni.  

undetectable untransmittable immagineU=U crescono le adesioni. Se l'HIV non è rilevabile non è trasmissibile

Si moltplicano nel mondo le prese di posizione ufficiali a sostegno del principio U=U, Undetectable = Untrasmittable, ossia Non rilevabile = Non trasmissibile. Tra gli ultimi e più autorevoli riconoscimenti quello di UNAIDS. Per la LILA è giunto il momento che anche l'Italia riconosca questa rivoluzionaria evidenza scientifica secondo la quale le persone con HIV in terapia ART efficace, che ragggiungano e mantengano una carica virale non rilevabile, non trasmettono il virus per via sessuale. Riconoscere la validità di questo principio può incoraggiare le persone a fare il test, ad accedere tempestivamente alle terapie e a combattere lo stigma, con grandi vantaggi per la salute delle persone con HiIV ma anche per la prevenzione generale.

Per saperne di più

logo LilaReport 2LilaReport 2018

Che tipo di vissuto hanno le persone verso l’HIV/AIDS, quali sono i livelli di conoscenza del fenomeno, la percezione del rischio generale è corretta, come vivono in Italia le persone con HIV? Sono alcuni dei temi trattati dal nostro “LilaReport 2018”, frutto del lavoro quotidiano svolto dalle nostre sedi e dai nostri volontari, attivi su tutto il territorio nazionale, uno spaccato complessivo delle esigenze, delle paure e dei pregiudizi che continuano a caratterizzare il tema HIV/AIDS. Il report analizza ambiti d’intervento per noi fondamentali quali: le attività di HelpLine , i servizi di test rapidi per l’HIV, le attività di prevenzione verso i giovani esemplificate dal progetto "EducAIDS" di LILA Cagliari. A questi settori aggiungiamo quest’anno anche una lettura ulteriore, fornita dai dati sugli accessi a questo sito e al nostro forum di discussione "Lilachat".

video dareVivi il sesso come più ti piace ma informati e proteggiti sempre

Un video accattivante, giovane, semplice e diretto per sensibilizzare giovani e meno giovani a proteggersi nei rapporti sessuali. A promuoverlo la LILA grazie al contributo gratuito e volontario di Luca Rufini manager di DARE Studio Milano, del regista Nicola Garzetti e di tutti gli attori.
“Vivi il sesso come più ti piace ma informati e proteggiti sempre” l’invito dello spot: perché l'HIV si può sconfiggere senza rinunciare al sesso e al piacere, qualsiasi siano le tue scelte, i tuoi orientamenti, i tuoi gusti. Informati sulla prevenzione, dal Condom alla PreP, e sulle vie di trasmissione, Vai al video!

 

La campagna Lila sulla TasP

È la prima campagna italiana dedicata al tema della TasP (treatment as prevention) e aderisce alla più ampia campagna internazionale “U=U, Undetectable=Untrasmittable”, ossia “Non rilevabile = Non trasmissibile”. L'obiettivo è diffondere una recente quanto straordinaria acquisizione scientifica:le persone con HIV che seguono regolarmente le terapie e che abbiano stabilmente conseguito una carica virale non rilevabile, non trasmettono il virus. Scopri di più

tel

Se hai dei dubbi chiamaci. Ponici le domande che l’Aids ti pone
La Lila è presente sul territorio con le sue sedi locali. Se hai bisogno di informazioni, ascolto e orientamento ai servizi qui trovi giorno per giorno, i numeri Lila che puoi chiamare, nel rispetto dell'anonimato. 
frecciaLila Helpline

banner lilanews notizie