Comunicati Stampa 2021

Ufficio Stampa email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Tel. 348.0183527
LILA Nazionale Onlus | Lega italiana per la lotta contro l'Aids | Via Varesina 1, Como

Hiv e media. Breve guida per gli operatori dell'informazione

Vaccini, appello a Draghi: sospendere i brevetti per salvarci tutti!

20210401 NessunProfitto
WTO, 22-30 aprile e 5 maggio ultima spiaggia? Appello del Comitato Italiano Diritto alla Cura, forte dell'adesione di ben 103 organizzazioni: “Draghi sostenga la sospensione dei brevetti proposta da India e Sudafrica, in gioco la vita di tutti!”

Vaccini: click day il 7 aprile con artisti d'eccezione per “liberare” i brevetti da BigPharma con un milione di firme: “O i brevetti o la vita” per la Giornata Mondiale della Salute

Nessun Profitto sulla PandemiaDecine di artisti e personalità, 31 ad oggi, fra i più amati e popolari dello spettacolo e della cultura, per il 7 aprile, Giornata Mondiale della Salute, in diretta Facebook dalle 18 alle 19,30: un click per “liberare” i brevetti dei vaccini da BigPharma con un milione di firme, una necessità urgente e indilazionabile.

Vaccini, la decisione del WTO provocherà moltissime altre morti - Avanti con la campagna europea DIRITTO ALLA CURA!

Nessun profitto sulla pandemia
I Paesi più ricchi del pianeta hanno bloccato la proposta di sospensione dei brevetti sui vaccini, sostenuta da India e Sudafrica e da oltre 100 nazioni. Rimandata la discussione al Consiglio Generale del WTO a giugno. Vittorio Agnoletto: “Si sono assunti una tremenda responsabilità. É un duro colpo per il diritto alla salute dei popoli. Fondamentale diventa la raccolta di un milione di firme per obbligare l’UE a modificare la sua posizione.”!

O i brevetti o la vita! Vaccini per tutte e tutti!

Petizione

O I BREVETTI O LA VITA! VACCINI PER TUTTE E TUTTI!
67 organizzazioni nazionali chiedono che l’11 marzo alla riunione dell'OMC Draghi sostenga la sospensione dei brevetti proposta da India e Sudafrica

HIV: anche le donne hanno diritto alla PrEP!

 LILA PLUS


Nonostante la sua comprovata efficacia nella prevenzione dell’HIV, la PrEP rimane sconosciuta e raramente utilizzata dalle donne in Italia e in Europa.
Uno studio condotto in 12 paesi europei mostra che le donne a rischio di HIV sono interessate all’uso della PrEP orale.
Una coalizione di associazioni che offrono servizi per l’HIV chiede che la PrEP sia facilmente accessibile per tutti e in particolare anche per le donne.

X