banner profili3
banner profili3

7 Aprile, giornata Mondiale della Salute: Click day con decine di personalità per liberare i brevetti da big Pharma.

Il prossimo 7 aprile, Giornata Mondiale della Salute, decine di artisti e personalità della cultura, del mondo scientifico, della società civile, dell’informazione scenderanno in campo per sostenere la campagna “Diritto alla cura – nessun profitto sulla pandemia”. Dalle 18 alle 19.30 in diretta facebook inviteranno a firmare l’ICE, l’Iniziativa dei Cittadini e delle Cittadine dell’Unione, che può vincolare la Commissione Europea a limitare o sospendere i diritti di brevetto farmaceutici che gravano sui trattamenti anti-COVID. Servono un milione di firme in tutta l’Unione per far sì che cure e vaccini tornino ad essere un bene comune. 

 Vai all'articolo. Per saperne di più sulla campagna segui il nostro Speciale,

banner speciale noprofitonpandemic

Epic fail: 60 anni di fallimentari politiche sulle droghe al centro del webinar del 30 marzo su Fuoriluogo

Marijuana kCompie sessant'anni la Convenzione unica delle Nazioni Unite sugli stupefacenti, documento che gettò le premesse della fallimentare guerra globale alla droga che dura da decenni, via via inasprita da altre successive convenzioni. La “War on Drug” è stata, infatti, soprattutto una guerra contro le persone e le economie di interi paesi produttori, mentre narcotraffico e criminalità hanno moltiplicato i loro introiti prosperando in modo indisturbato. Società civile e ONG impegnate nella difesa dei diritti umani e della salute chiedono un radicale cambio di rotta. 

Per saperne di più vai all'articolo

8 marzo, appello delle ONG europee: diritto alla PrEP per le donne!

DonnePrepPer la Giornata Internazionale della Donna, ecco l'appello di Coalition Plus, LILA e Plus affinchè siano garantiti alle donne il diritto alla PrEP (la Profilassi Pre-Esposizione) e a un'informazione mirata alla popolazione femminile. Un'indagine europea mostra come, tra le donne più esposte al virus, l'interesse per questa opportunità di prevenzione sia molto alto ma, anche, come la conoscenza e l'uso della PrEP siano, tra le donne italiane ed europee, ancora insufficienti.  
Vai all'articolo

Uno studio associa la consapevolezza su U=U a migliori standard di salute.

uequalu sitoPubblicato uno studio internazionale che associa alla consapevolezza del messaggio U=U un miglior successo della ART e un migliore stato di benessere generale per le persone con HIV. Gli standard di salute si rivelano più alti se l'evidenza scientifica "Non rilevabile= Non trasmissibile" viene comunicata dal medico di riferimento e discussa con gli stessi sanitari. Vai all'articolo

Vaccini anti-COVID e HIV

hakan nural Z2n r7pg6kM unsplash 800x701 CopiaScattata la stagione dei vaccini Anti-COVID in diverse parti del mondo. Tante le persone con HIV che si interrogano sulla loro efficacia e sulla loro sicurezza. I dati disponibili in merito sono ancora pochi, tuttavia, le principali agenzie del farmaco e le autorità sanitarie statunitensi ed europee sono concordi nel considerare priva di rischi la vaccinazione delle PLWHIV. Intanto società civile e organizzazioni umanitarie fanno sentire la loro voce: prioritarie per battere la pandemia nel rispetto dei diritti umani sono trasparenza, informazione e accesso universale al vaccino. Per saperne di più vai all'articolo

Auto test, ti aiutiamo noi!

autotest

Lila ha attivato un nuovo servizio gratuito di supporto per l'esecuzione dell'AutoTest, che puoi effettuare in casa tua. Così possiamo darti una mano anche in questi tempi di distanziamento fisico.  
Scopri come funziona.

 

 

 

HIV e invecchiamento: vivere bene e a lungo con l'HIV

vivere a lungo copertinaGrazie alle terapie Antiretrovirali, l’aspettativa di vita delle persone con HIV è ora paragonabile a quella della popolazione generale e l’età media delle persone che vivono con questa infezione è in costante aumento. E' importante, dunque, prepararsi ad affrontare al meglio una nuova fase dell’esistenza, quella dell’invecchiamento. Le condizioni di una persona con HIV che invecchia sono simili a quelle di tutte le persone della stessa età, sia pure con alcuni aspetti di fragilità in più da gestire e valutare.Questa guida – ideata da NAM e tradotta ed adattata al contesto italiano dalla LILA - contiene informazioni utili sulle principali patologie legate all’invecchiamento, su come prevenirele e trattarle ma, soprattutto, ci indica che possiamo fare molto, in prima persona, per vivere serenamente questa parte importante della nostra vita. Continua a leggere

Vai alla guida 

La campagna Lila sulla TasP

È la prima campagna italiana dedicata al tema della TasP (treatment as prevention) e aderisce alla più ampia campagna internazionale “U=U, Undetectable=Untrasmittable”, ossia “Non rilevabile = Non trasmissibile”. L'obiettivo è diffondere una recente quanto straordinaria acquisizione scientifica: le persone con HIV che seguono regolarmente le terapie e che abbiano stabilmente conseguito una carica virale non rilevabile, non trasmettono il virus. Scopri di più

X