icar fotoCon un appassionato discorso d’apertura del professor Michel Kazatchkine, inviato speciale delle Nazioni Unite  nell’Europa dell’est e in Asia, dedicato allo scoprarso professor Mauro Moroni, parte l’edizione numero 8 di Icar a Milano, nella prestigiosa sede dell’Università Bicocca.

La presidenza del Congresso Italiano su Aids e Ricerca Antivirale è stata affidata a clinici lombardi come Andrea Gori, Adriano Lazzarin e Franco Maggiolo. Nella importante prolusione di Michel Kazatchkine l’accento è stato posto sui nuovi paradigmi che mettono la popolazione mondiale davanti a nuove sfide: l’incremento dei casi di hiv-aids in molte zone del mondo, dall’europa centro-orientale all’asia, il bisogno di orizzonti globali per una salute equa e distribuita, l’affrancamento definitivo della questione aids dallo stigma e dalla discriminazione. Tra gli obiettivi anche una necessità primaria, avere “better data”, migliori dati per analizzare e improntare politiche di respiro.