Quality Action EUUno strumento unico europeo di valutazione dei programmi di prevenzione dell'infezione da Hiv. E' l'obiettivo della Quality Action, l'azione congiunta finanziata dall'Unione Europea che coinvolge 25 stati membri, Italia compresa, avviata a marzo 2013 e della durata di tre anni, alla quale partecipa anche la Lega Italiana per la Lotta control'Aids. Obiettivo generale è incrementare l'efficacia dei programmi e delle attività di prevenzione. Obiettivo finale è la messa a punto di una Carta della qualità per la prevenzione dell'Hiv.

Partner italiani sono la Lega Italiana per la Lotta all'Aids e l'Istituto nazionale per le Malattie infettive Lazzaro Spallanzani, che attraverso una Joint Action, sinergica con la Quality Action, coinvolgerano Enti istituzionali e Associazioni che abbiano attivato programmi di prevenzione dell'infezione da Hiv (per esempio: l'offerta del test Hiv rapido salivare, o azioni specifiche per popolazioni vulnerabili: uomini che fanno sesso con uomini, assuntori di sostanze per via iniettiva, migranti, persone che vivono con l'Hiv), per giungere alla valutazione dell'efficacia, testando nello stesso tempo l'applicazione della metodologia europea.

La Quality Action prevede la formazione di 60 facilitatori in sostegno di almeno 80 programmi nei 25 Paesi. Basandosi sui risultati degli strumenti e delle azioni pilota verrà poi redatta, a termine del triennio previsto, una Carta della qualità per la prevenzione dell'Hiv, che contenga principi e criteri per valutarne e aumentarne la qualità. Obiettivo finale è giungere all'integrazione di efficaci strumenti e strategie di prevenzione nelle politiche e nei piani di azione europei, nazionali e locali.

La Quality Action è finanziata dall'Unione Europea - Direzione generale SANCO, tramite il programma Health. Il progetto contribuisce all'implementazione delle politiche europee delineate nel documento Combating HIV/AIDS in the European Union and neighbouring countries (2009-2013).