invertiamo 130x130Come ogni anno la Lila pubblica il bilancio sociale, che illustra il funzionamento, le attività e le politiche dell'associazione. In termini di trasparenza è anche strumento utile al confronto, sia interno che esterno: con tutte le persone coinvolte a vario titolo dalle tematiche Hiv/Aids, tra gli associati e con le istituzioni. Il bilancio sociale è la fotografia di un'associazione che da oltre 25 anni opera ininterrottamente con attività di solidarietà sociale, prevenzione della diffusione dell'Hiv, sostegno e difesa dei diritti delle persone.

Invertiamo insieme la marea

Quando è stato chiuso il Bilancio Sociale del 2011, abbiamo capito che dovevamo immediatamente iniziare a ragionare sull'edizione del 2012. Per due motivi. La prima motivazione risiedeva nella necessità di non “allentare la presa” su un esercizio di rendicontazione pubblica che ormai da qualche anno è diventata una prassi abituale per tutte le Onlus.

La seconda motivazione riguardava invece più da vicino il lavoro che la LILA svolge con e per la comunità di persone direttamente coinvolte dall'HIV, ma anche con e per la collettività tutta. Dai nostri ragionamenti, e dal confronto con le nostre tappe, con le nostre attività, con i nostri progetti e con i benefici che riusciamo a realizzare, è emerso un risultato sorprendente: l'impegno sociale di persone coinvolte, a vario titolo e con diverse motivazioni, nel volontariato, e nella realizzazione della Buona Causa della Federazione.

Ma non solo. È emerso anche lo spirito di iniziativa e di collaborazione con un gruppo più ampio di “portatori di interesse”. Questo processo ci sta portando a intraprendere rapporti più aperti, a progettare attività dall'impatto sempre maggiore, a coinvolgere un numero crescente di persone. Ma tutte fortemente motivate a raggiungere lo scopo che ci siamo posti: fermare l'HIV, tutelare la salute, rimuovere tutte le discriminazioni che riguardano le persone con HIV.

Su questa base, anche per il 2012, si è sviluppata la nostra azione. In questa pagine abbiamo inserito le nostre attività di informazione, di comunicazione, di sensibilizzazione. In poche parole, la nostra partecipazione alla questione dell'HIV e dell'AIDS. Che, ancora oggi e ancora in Italia, sono presenti, colpiscono in silenzio, generano discriminazione.

Noi continueremo a impegnarci per un futuro senza HIV e AIDS. Un futuro che continuiamo a ritenere davvero possibile.

Alessandra Cerioli
Presidente LILA Nazionale Onlus

Il Bilancio sociale 2012 (redatto a luglio 2013, la data è riferita al periodo di attività) si può consultare a questo indirizzo.

 

Tags: attivismo