Droghe

Criticità e novità. Quali idee? Quali rischi? E in Europa?

Data: 28 febbraio 2014
Autore: LILA Milano - Massimo Oldrini


Slide della relazione "Criticità e novità... Quali idee? Quali rischi? ...e in Europa?", presentata da Massimo Oldrini al workshop "I drogati senza cure - Il sistema dei servizi tra status quo e innovazione" nel corso della Conferenza "Droghe, ripartiamo da Genova - Sulle orme di Don Gallo - Nel solco di Don Andrea Gallo per una nuova politica sulle droghe", tenutasi a Genova il 28 febbraio e 1 marzo 2014.

Leggi tutto...

La Riduzione del Danno in Carcere - Lo stato dell’Arte nel Mondo

Data: 15 giugno 2013
Autore: Lila - Alessandra Cerioli

Alessandra Cerioli

Esperienze di policies di riduzione del danno nel mondo.Le persone detenute hanno diritto a ricevere strumenti di prevenzione pari a quelli disponibili al di fuori del carcere, ha dichiarato l'OMS nel 1993. I comportamenti a rischio di HIV in carcere sono principalmente il sesso consensuale e non consensuale e l'uso di droga per via iniettiva. La prevalenza di HIV e HCV è molto più alta nella comunità ristretta rispetto a quella esterna. Nessun paese è riuscito a risolvere il problema del consumo di stupefacenti in carcere, ma sono ancora pochi i paesi che lo ammettono e cercano di risolverlo. L' Italia è terribilmente in ritardo: serve urgentemente fornire accesso a preservativi, a siringhe sterili, al metadone in mantenimento, al test e al trattamento per HIV e HCV su base volontaria durante la custodia preventiva e la detenzione, come richiesto dal Consiglio d'Europa nel 1998.

Slide della relazione presentata a Nocera Terinese in occasione della Formazione Nazionale LILA "Riduzione del Danno alle Sbarre", dedicata alle iniziative di Harm Reduction in Carcere.

Leggi tutto...

Linee Guida internazionali ed europee per gli interventi Harm Reduction nei Sistemi Penitenziari

Data: 15 giugno 2013
Autore: Lella Cosmaro - LILA Milano Onlus- Steering Committee Member AIDS Action Europe - Co-chair European Union HIV/AIDS Civil Society Forum

Lella CosmaroLa Riduzione del Danno (Harm Reduction) è una strategia sanitaria e sociale che ha lo scopo di ridurre i danni correlati all'uso di sostanze stupefacenti. Supportata dalle più autorevoli agenzie internazionali e dalla Commissione Europea, questa strategia si è dimostrata efficace anche in carcere: i documenti ufficiali che la supportano sono riportati nella relazione.

Slide della relazione presentata a Nocera Terinese in occasione della Formazione Nazionale LILA "Riduzione del Danno alle Sbarre", dedicata alle iniziative di Harm Reduction in Carcere.

Leggi tutto...

HIV prevention, treatment and care in prisons and other closed settings: a comprehensive package of interventions.

Data: 2013
Autore: UNODC, ILO, UNAIDS, UNDP, OMS

E' una guida tecnica per la prevenzione e il trattamento dell'HIV in carcere o in altri luoghi di detetenzione. Diretta ai Governi di tutto il mondo, indica 15 interventi essenziali nei luoghi di detenzione che tutti i paesi dovrebbero garantire :

Leggi tutto...

L’impatto negativo della guerra alla droga sulla salute pubblica: la pandemia nascosta dell’epatite C

Data: report 2013
Autore: Global Commission on Drug Policy

L’epidemia di Epatite C provocata dalla cosiddetta “guerra alle droghe” sta dilagando tra i consumatori di droghe per via iniettiva in tutto il mondo, eppure continua ad essere ampiamente ignorata. L’accesso ai servizi preventivi è ancora troppo basso, le diagnosi e le terapie troppo costosi e inaccessibili per la maggioranza delle persone che ne necessitano. Il presente rapporto offre un quadro d’insieme sul virus dell’Epatite C, e allo stesso tempo indaga come la “War on Drugs” e le politiche repressive sulle droghe stanno fallendo nella riduzione della trasmissione. La diffusione dell’epatite C è uno dei danni causati dalle misure punitive e poliziesche sulle droghe, tuttavia, la stessa si può sia prevenire sia curare, se in primo piano c’è la salute pubblica.

Leggi tutto...

Droghe e salute in carcere

data: 7 settembre 2012
Autore: Lila - Alessandra Cerioli

Slide dell'intervento della presidente Lila nazionale Alessandra Cerioli alla Summer School 2012 di Fuoriluogo a Firenze "Carcere e droghe Tra retorica "securitaria" e buone pratiche di accoglienza". Titolo dell'intervento è "Droghe e salute: come ridurre il danno in carcere. Esperienze europee e italiane".

Leggi tutto...

La War on Drugs e Hiv/Aids. In che modo la criminalizzazione dell’uso di droghe alimenta la pandemia globale

Data: report 2012
Autore: Global Commission on Drug Policy

La “guerra alle droghe” globale sta portando la pandemia dell’HIV/AIDS tra i consumatori di droghe, sebbene la ricerca abbia rivelato che l’applicazione di leggi e politiche punitive fa sì che gli stessi si allontanino dal servizio sanitario e si riversino in ambienti nascosti in cui il rischio di contrarre l’HIV diventa sensibilmente più elevato. Una valutazione degli effetti ha dimostrato che molte organizzazioni nazionali e internazionali incaricate di ridurre il problema della droga hanno in realtà contribuito a un peggioramento della salute e della sicurezza delle comunità. E’ arrivato il momento di una leadership/guida.

Leggi tutto...

War on drugs

Data: giugno 2011
Autore: Global Commission on Drug Policy

Il Report della Global Commission on Drug Policy chiede la fine della War on Drugs. La LILA sostiene le istanze del Report e chiede per l'Italia: diritti umani al primo posto, politiche innovative di riduzione del danno comprese le stanze per l'autosomministrazione controllata non solo di eroina, riduzione del danno anche in carcere, revisione della legge Fini-Giovanardi.

Vai...

Dichiarazione di Vienna

Data: luglio 2010
Autore: International Aids Society e altri esperti

La dichiarazione ufficiale della XVIII Conferenza mondiale sull’Aids (AIDS2010) è un documento scientifico che promuove l’approccio scientifico basato sull’evidenza anche nelle politiche in materia di droga. Redatta da esperti internazionali è stata promossa da alcuni dei principali organismi scientifici a livello mondiale contro l’HIV e sulle politiche sulla droga.

Vai...

Raccomandazione civica sulle tossicodipendenze

Data: giugno 2009
Autore: Cittadinanzattiva – Tribunale per i diritti del malato, con la collaborato di Lial Nazionale, FeDerSerD, FIMMG- Federazione Italiana Medici di Famiglia, Legacoop

Questo strumento è finalizzato a dare un contributo concreto per l'identificazione di politiche di tutela per superare le criticità nella presa in carico e nell'assistenza, a partire dalle esperienze positive già esistenti, dall'affido terapeutico, ai percorsi di peer education.

Vai...