dirittiHIV, dirlo o non dirlo? Dentista, patente, viaggi: fai un check ai tuoi diritti.

Essere una persona con HIV espone, tuttora, a un alto rischio di discriminazioni. Sono diverse le situazioni della vita quotidiana che costringono le PLHIV (People Living with HIV) a nascondere il proprio stato a colleghi, familiari, amici ma non solo: anche il rapporto con medici e strutture sanitarie esterni ai centri d’infettivologia, i viaggi, il rinnovo della patente possono trasformarsi in ostacoli insormontabili. Tutto ciò nonostante la TasP e nonostante il fatto che le persone con HIV siano le più attente alla propria salute e alla prevenzione generale.  Ecco dunque un piccolo manuale di difesa quotidiana dei propri diritti su alcuni degli aspetti problematici che più spesso ci segnalate

La nuova campagna Lila sulla TasP

È la prima campagna italiana dedicata al tema della TasP (treatment as prevention) e aderisce alla più ampia campagna internazionale “U=U, Undetectable=Untrasmittable”, ossia “Non rilevabile = Non trasmissibile”. L'obiettivo è diffondere una recente quanto straordinaria acquisizione scientifica:le persone con HIV che seguono regolarmente le terapie e che abbiano stabilmente conseguito una carica virale non rilevabile, non trasmettono il virus. Scopri di più

fallo protetto sLila e Coop uniti per la prevenzione

Contro HIV e IST prosegue la campagna congiunta promossa in occasione dello scorso primo dicembre, volta a sensibilizzare le persone, soprattutto i più giovani, all’uso del profilattico.
Per tutto il 2018 la Lila conferma il suo impegno per la distribuzione gratuita di preservativi della linea “fallo protetto”, donati da Coop.

Vai alla campagna http://www.e-coop.it/fallo-protetto

test rapido2Test HIV: in diverse sedi LILA aperti i servizi per i test rapidi.
Selftest in farmacia: parlane con noi

“L’autotest per l’Hiv disponibile dallo scorso dicembre nelle farmacie italiane, può essere uno strumento efficace, e non solo un’operazione commerciale, purchè vengano attivate adeguate reti di supporto e informazione”: è quanto spiega nel suo editoriale il presidente della Lila Massimo Oldrini. Le sedi e le helpline LILA sono comunque aperte a chi non voglia eseguire il test in solitudine mentre sul nostro sito sono disponibili tutte le informazioni aggiornate. Intanto partono in diverse sedi i servizi permanenti di test rapidi per l’Hiv, dopo il record di accessi registrato in novembre e dicembre.  I servizi community-based si confermano uno strumento efficace per promuovere l’accesso al test e la consapevolezza del proprio stato sierologico. Per questo la Lila chiede alle istituzioni di sostenere questi servizi e più impegno per la promozione del test nei servizi pubblici 

tel

Se hai dei dubbi chiamaci. Ponici le domande che l’Aids ti pone
La Lila è presente sul territorio con le sue sedi locali. Se hai bisogno di informazioni, ascolto e orientamento ai servizi qui trovi giorno per giorno, i numeri Lila che puoi chiamare, nel rispetto dell'anonimato. 
frecciaLila Helpline

banner lilanews notizie