COVID E HIV: nel sesto monitoraggio EATG le criticità emerse nel 2020 e un’agenda per ripartire

Visite: 347

logo EATG header2E' stato pubblicato a fine gennaio il sesto monitoraggio EATG, relativo all'impatto del COVID sui servizi per l’HIV e sulle PLWHIV. Si tratta di un’attività che la rete ha svolto lungo tutto questo difficile anno di pandemia vigilando sul rispetto dei diritti delle persone HIV nel continente.

 

Il documento traccia un bilancio di quanto rilevato nel corso del 2020 e avanza alcune proposte per affrontare, nel 2021, le criticità emerse. “Quali lezioni abbiamo imparato dal 2020? - Si chiede EATG- Quali degli interventi messi in campo per mitigare il’impatto del COVID-19 si sono dimostrati validi e richiedono essere continuati? Come possono EATG, e le altre organizzazioni che supportano le community delle persone con HIV, assicurare la disponibilità dei servizi e la loro adeguatezza?

Ricorda EATG, come il COVID 19 abbia colpito, in undici mesi, ben cinquantuno paesi della regione Europea. Sia pure con molte differenze di grado e intensità, la pandemia ha causato alle persone con HIV e alle loro organizzazioni criticità comuni. Questi i principali problemi rilevati:

EATG evidenzia dunque una serie di priorità che le ONG e le OCB (Organizzazioni Community Based) dovrebbero pianificare per il 2021 ( e oltre) rispetto alle proprie attività e indica questioni da imporre all’agenda politica:

Leggi il documento EATG