attivismo
Parola chiave:
Totale: 106 risultati.
Tag: attivismo
Articolo
V Libro Bianco sulla legge Fini-Giovanardi
(Droghe)

Data: giugno 2014Autore: La società della ragione Onlus, Forum Droghe, Antigone, CNCA, con l'adesione di CGIL, Comunità di San Benedetto al Porto, Gruppo Abele, Itaca, ITARDD, LILA Onlus, Magistratura Democratica e Unione delle Camere Penali ItalianeCon la sentenza della Corte Costituzionale del 12 febbraio 2014, la legge Fini-Giovanardi è stata abolita e si è tornati alla legge del 1990, con le modifiche introdotte nel 1993 dal referendum popolare e quelle del decreto Lorenzin.Il V Libro Bianco offre una valutazione finale sui risultati dell'inasprimento repressivo introdotto nel 2006 dall'allora governo Berlusconi. Una valutazione preziosa per pianificare una riforma organica della legislazione antidroga.

Leggi tutto...

Droghe, lettera aperta di associazioni e operatori: “dal governo inadempienze intollerabili”
(Droghe)

Data: 13 novembre 2016Autori: Associazioni del Cartello di GenovaLa lettera aperta delle associazioni del cartello di Genova al governo per denunciare la mancata presentazione al Parlamento e alle forze sociali della relazione annuale sulle droghe. Anche la Lila tra i firmatari.

Leggi tutto...

Principi di Denver
(Diritti)

Data: 1983 - Denver, Colorado - U.S.A.Autore: People With AIDS (PWA) Self-Empowerment Movement

Sono da poco trascorsi 30 anni dall'elaborazione dei principi di Denver, del "People With AIDS (PWA) Self-Empowerment Movement": con questo manifesto "le persone con AIDS" chiedevano di essere coinvolte nelle decisioni a ogni livello, di partecipare a convegni con un ruolo attivo, per condividere esperienze e conoscenze; rivendicavano il diritto ad avere una vita emotiva e sessuale soddisfacente, senza discriminazioni di alcun tipo dovute a orientamento sessuale, genere, diagnosi, condizione economica o razza, di non essere colpevolizzate. Rivendicano il diritto ad una scelta informata, alla spiegazione di tutte le procedure mediche e dei rischi, di accettare o rifiutare trattamenti, a morire e vivere con dignità.

Leggi tutto...

Rapporto della Fondazione Kaiser e UNAIDS sui finanziamenti dei governi donatori per la lotta all’HIV nei paesi di basso e medio reddito nel 2016
(Nel mondo)

Data: luglio 2017Autore: UNAIDS, Kaiser Family Foundation

I contributi dei governi donatori per la lotta al virus precipitano per il secondo anno consecutivo, passando da $7.5 miliardi nel 2015 a $7.0 miliardi nel 2016: sono gli ultimi dati sulle risorse disponibili resi noti nel report stilato dalla Fondazione Kaiser Family in collaborazione con UNAIDS.

Leggi tutto...

Dichiarazione di Oslo sulla Criminalizzazione in Hiv
(Nel mondo)

Data: 13 febbraio 2012Autore: Società civile internazionale.A Oslo, in Norvegia, alla vigilia della Consultazione Politica di Alto Livello sulla Scienza e il Diritto della Criminalizzazione della Non-rivelazione, Esposizione e Trasmissione dell'HIV (High Level Policy Consultation on the Science and Law of the Criminalisation of HIV Non-disclosure, Exposure and Transmission) convocata dal Governo della Norvegia e dal Programma delle Nazioni Unite sull'HIV/AIDS (UNAIDS), un gruppo di individui e organizzazioni della società civile di tutto il mondo, preoccupati dall'uso inappropriato ed eccessivo della legge criminale per giudicare e punire persone che vivono con l'HIV per comportamenti che in ogni altra circostanza sarebbero considerati legali, si rivolgono a Ministri della Salute e della Giustizia e agli altri decisori politici di rilievo nonché agli attori del sistema giuridico.

Leggi tutto...

Advancing HIV Justice
(Nel mondo)

Data: Giugno 2013Autore: HIV Justice Network e GNP+ (Global Network of People Living with HIV

Un documento sulla stato dell'arte delle azioni della società civile contro le leggi che criminalizzano l'esposizione e la trasmissione dell'HIV

Leggi tutto...

Ending overly broad criminalisation of HiV non-disclosure, exposure and transmission: critical scientific, medical and legal considerations
(Nel mondo)

Titolo: Porre fine all'estesa criminalizzazione per chi non rivela il proprio stato sierologico di persona affetta da Hiv, dell'esposizione dei propri partner al virus e della sua trasmissione: considerazioni scientifiche, medico legali e giuridiche.Data: Maggio 2013Autore: UNAIDS - Joint United Nations Programme on HIV/AIDS

Documento che segue il Policy brief on criminalisation of HIV transmission, stilato nel 2008 dall'UNAIDS e dall'UNDP - United Nations Development Programme. Linee guida per governi, politici, forze dell'ordine e società civile, incluse le persone che vivono con l'HIV, con l'obiettivo di limitare e porre fine alla troppo ampia applicazione delle leggi penali in materia di HIV.

Leggi tutto...

XVI International AIDS Conference Toronto 13-18 agosto 2006
(Nel mondo)

Data: 13-18 agosto 2006Autore: Lila - Alessandra Cerioli

Sintesi della XVI International AIDS Conference svoltasi a Toronto dal 13 al 18 agosto 2006.Il messaggio principale della conferenza questo anno è “Time to Deliver” che significa che è “Tempo di compiere”, di concretizzare tutto quello che dal 1996 (anno in cui sono uscite le terapie di combinazione che arrestano la malattia) ad oggi le persone sieropositive e la comunità scientifica hanno chiesto - ogni 2 anni ad ogni conferenza - ai governi, ai leader politici,religiosi e alle aziende farmaceutiche.

Leggi tutto...

VII Dichiarazione di Sitges
(In Europa)

Data: 17 novembre 2014Autore: EATG - European AIDS Treatment Group

Un piano d'azione europeo, il sostegno dall'industria farmaceutica, l'eliminazione dei medicinali di prima generazione dallo standard di cura e la semplificazione dell'accesso al test Hiv: sono le richieste emerse nell'incontro sulla coinfezione Hiv/Hcv organizzato dall'Eatg nello scorso autunno, dedicato all'epatite C.

Leggi tutto...

LILA Bari | Una vacanza per i bimbi nati con Hiv che oggi sono adolescenti
(Relazione d'aiuto)

Realizzato da: LILA BariFinanziato da: autofinanziatoPeriodo: dal 1995Smuovere paure, capire che il virus non impedisce di vivere relazioni con persone sieronegative: la settimana di vacanza estiva che Lila Bari organizza da 20 anni, oggi aiuta gli adolescenti nati con Hiv ad affrontare una difficoltà in più, in un periodo della vita complesso per tutti.

Leggi tutto...

LILA Toscana | Corso di formazione per volontari
(Formazione)

Realizzato da: LILA Toscana, Azienda Sanitaria Firenze, Agenzia Regionale di SanitàFinanziato da: Ente Cassa di Risparmio di FirenzePeriodo: Maggio – Settembre 2014Corso di formazione per volontari da destinare ai servizi di assistenza alle persone sieropositive.

Trent'anni di LILA
(Archivio)

SERATA DI DISCUSSIONE E CONFRONTO Trent’anni di LILATrent’anni insieme per i diritti,la salute e la dignità sociale. Impegni e proposte a sostegno degli obiettivi ONUper sconfiggere l’HIV/AIDS entro il 2030.

12 giugno 2017

ore 19.30/22.00, SIENA Sala delle Lupe, Piazza del Campo 1

Con il Patrocinio di

Lila NazionaleSegreteria organizzativa031 268828 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. stampaLaura Supino 348 0183527Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

{attachments}

Tra il 1985 e il 1986 un gruppo di persone provenienti da mondi ed esperienze diverse - dall’associazionismo community based del movimento gay a quello cattolico, dai servizi e le comunità per le dipendenze alle tre principali organizzazioni sindacali, da operatori del mondo della comunicazione ad attivisti e medici impegnati nella tutela dei diritti e della salute - di fronte al devastante impatto medico e sociale dell’epidemia di HIV/AIDS, si attivano per trovare risposte adeguate e nel 1987 viene fondata la LILA. Tra loro, sin dai primi momenti, anche molte persone con HIV e AIDS che con l’associazione hanno lottato per il diritto alla salute di tutti e tutte. A distanza di trent’anni, possiamo dire che molte cose sono cambiate, che alcune sfide sono state vinte e sono stati raggiunti obiettivi che sembravano irrealizzabili: oggi le prospettive di vita per le persone con HIV nei paesi ad alto reddito sono paragonabili a quelle della popolazione generale.Nonostante i successi in campo trattamentale, tuttavia, sul piano sociale l’HIV rappresenta ancora oggi, dopo più di trent’anni, un tema delicatissimo perché legato ad ambiti di vita quali il sesso, il piacere, le libertà personali, l’identità di ciascuno e ciascuna. Questi aspetti profondi e fondamentali della vita si intrecciano e si scontrano, nel caso dell’HIV, con i molti tabù, pregiudizi e stereotipi che permangono nella nostra società alimentando, spesso, risposte personali e collettive irrazionali, ideologiche, sbagliate. L’infezione continua a propagarsi intanto nel nord e nel sud del mondo rappresentando un importante problema di sanità pubblica anche nella regione europea, Italia compresa. Rilevanti anche le fragilità sociali che l’HIV ha portato alla luce evidenziando la precarietà - e talvolta la violazione - dei diritti, sia di singole persone che di intere comunità più vulnerabili al virus, le cosiddette popolazioni chiave. Per questi motivi, seppur orgogliosi del traguardo raggiunto, pensiamo che ci sia poco da celebrare e purtroppo ancora molto da fare. LILA, che in questi trent’anni ha portato avanti molte battaglie e promosso molte campagne informative sostenendo le persone con HIV ed il loro diritto ad un futuro migliore, continuerà ad esserci e ad impegnarsi contro i pregiudizi, la disinformazione, le ingiustizie sociali e continuerà a farlo con l’aiuto di chi vorrà stare al nostro fianco e cooperando con le istituzioni e la comunità scientifica.

Nuovi farmaci epatite C: dalle parole ai fatti.
(Archivio)

È tempo di passare dalle parole ai fatti. Se vogliamo i nuovi farmaci per l'epatite C dobbiamo far sentire la nostra voce.

Lunedì 22 Settembre, a Milano, si è svolta una conferenza informale dei Ministri della Salute Europei.Per tale occasione EpaC Onlus, Lila Onlus, Nadir Onlus e Plus Onlus, in collaborazione con i network Europei di pazienti con HCV e HIV hanno organizzato una manifestazione sit-in per chiedere soluzioni immediate per avere accesso ai nuovi farmaci per l'epatite C.

Leggi tutto...

LILA Piemonte per il 1° Dicembre 2017
(Archivio)

Formazione Peer EducatorQuando: 30/11/2017Dove: Istituto Majorana - Via Frattini 11, Torino.In collaborazione con: ASL Torino – Dipartimento di PrevenzioneIncontro d’informazione e prevenzione su HIV/AIDS

“Mani in tasca” regia di Simone MoreroQuando: 1/12/2017 - ore 10:00Dove: Auditorium Baralis del Liceo Porporato – Via Brignone 2, PineroloIn collaborazione con: Ser.d di Pinerolo – ASL TO3Rappresentazione Teatrale su testo di Roberto Lomagistro (volontario Lila), con intervento di approfondimento sulle tematiche HIV/AIDS.

“Mani in tasca” regia di Simone MoreroQuando: 1/12/2017 - ore 21:00Dove: Teatro del Lavoro – Via Chiappero 12, PineroloPrima della rappresentazione teatrale, con intervento del Dr. Gramoni Alessandro infettivologo ASL- TO3 su: “HIV quali prospettive di cura” e intervento di Lia Mastropietro, Presidente LILA Piemonte, su: “Aspetti sociali e culturali legati all’HIV/AIDS”

Stand informativo Hiv e somministrazione test salivariQuando: 2/12/2017 - dalle 15:30 alle 19:00Dove: Centro Commerciale “I Viali” - Via dei Cacciatori 111, Nichelino (TO)In collaborazione con: ASL TO5I test salivari saranno somministrati da operatori dell’ASL TO5

Stand informativo Hiv e alcool testQuando: 2/12/2017 - dalle 22:00Dove: Locale "Luppolo Saloon" – Via Torino 1, Roletto (TO)In collaborazione con: “Vivi la notte” operatori della Cooperativa Tarta Volante che si occupa di promuovere l’alcool testStand con materiale di prevenzione/informazione su Hiv/Aids

Stand informativo Hiv e somministrazione test salivariQuando: 3/12/2017 - dalle 15:30 alle 20:00Dove: Centro Commerciale "Le Due Valli" - Via Cascina Vastameglio 3, Pinerolo (TO)In collaborazione con: ASL TO3 – Croce Rossa Italiana sz. Giovaniinformazione, prevenzione su HIV/AIDS e somministrazione test salivari

LILA Cagliari per il 1° Dicembre 2017
(Archivio)

Conferenza stampaQuando: 16/11/2017 - ore 10:00Dove: Sede LILA - Via Dante 16, CagliariPresentazione report EducAids, attività ed eventi del 1° dicembre

European Hiv Testing WeekQuando: 18/11/2017 - dalle 18:00 alle 20:00 e 24/11/2017 - dalle 18:00 alle 20:00Dove: Sede LILA - Via Dante 16, CagliariSomministrazione test rapido per Hiv

Personale di Tore MancaMostra di pitturaQuando: dal 26/11/2017 ale 3/12/2017ùDove: Spazio culturale polivalente MAY Mask - Via Giardini, CagliariIn collaborazione con: V-Art Festival for LILA

Premiere cinematografica "Xavier" di Giovanni Coda e presentazione campagna LILAQuando: 26/11/2017Dove: Sala cinematografica “Intrepidi Monelli” - Viale Sant’Avendrace, CagliariIn collaborazione con: V-Art Festival for LILACon il regista Giovanni Coda, prima proiezione regionale del film che ha ricevuto nomination e premi quali: Special Prize Cardiff Festival, Amsterdam, Firenze e Atlanta.Interventi di Giovanni Minerba, Brunella Mocci, Cosimo Morleo e Andrea Andrillo

LILA WalkingQuando: 1/12/2017Dove: Centro storico di CagliariIn collaborazione con: con il Patrocinio del Comune di CagliariMarcia solidale di sensibilizzazione con nastro rosso nel centro storico.

 

Proiezione “Bioethic Vision” di Tore MancaQuando: 1/12/2017Dove: Spazio culturale polivalente MAY Mask - Via Giardini, CagliariIn collaborazione con: Materia-Materia e V-Art Festival for LILACortometreggio con coreografie di Daniela Tamponi, musiche di Machina Amniotica

Hangar for LILAQuando: 2/12/2017Dove: Spazio culturale polivalente MAY Mask - Via Giardini, Cagliari“Music for a body cage” concerto con Irma Toudjan, Arnaldo Pontis e Matteo Casula, elaborazioni video di Giovanni Coda.

 

Proiezione del film “Bullied to Death” di Giovanni CodaQuando: 3/12/2017Dove: Spazio culturale polivalente MAY Mask - Via Giardini, CagliariIn collaborazione con: V-Art Festival for LILAProiezione pubblica a Cagliari del film che ha ricevuto numerosi premi quali: Premio Torino LGBT Film Festival, Melbourne Documentary, Macon Film Festival, Los Angeles Underground Film Festival, Omovies Festival Napoli.

Mese dei Diritti UmaniQuando: novembre e dicembre 2017Presenza di banchetti e partecipazione ai convegni.

LILA Livorno per il 1° Dicembre 2014
(Archivio)

DIAMO UN CALCIO ALL'AIDSGiornata di sensibilizzazione - BanchettoQuando: 30 novembre 2014In collaborazione con: A.S.D. Academy LivornoIn occasione del 1° Dicembre, giornata mondiale della lotta all'AIDS, sarà organizzata una giornata di sensibilizzazione presso l'A.S.D. Academy Livorno calcio. L'Academy Livorno ha messo a disposizione i suoi campi di calcio, dove verranno organizzati mini tornei ed il cui ricavato verrà completamente devoluto alla nostra Associazione.

Leggi tutto...

LILA Lecce | La Prevenzione è Donna
(Archivio)

LA PREVENZIONE È DONNA - RITRATTI DI DONNEProiezione di estratti dal film "Eyes Wide Open"Quando: 21 marzo 2015 – dalle 18:00Dove: Ammirato Culture House - Via di Pettorano 3 - LecceIn collaborazione con: Itinerario Rosa (Comune di Lecce)

Lila Lecce per ITINERARIO ROSA del Comune di Lecce presenta la proiezione di estratti di "Eyes Wide Open", docufilm che racconta la storia di Catherine Phiri, un'infermiera malawiana di 40 anni, madre di due figli, che scoprì di essere sieropositiva a seguito della morte del marito per AIDS e che divenne una delle più importanti attiviste in Africa e fondatrice della Salima HIV/AIDS Support Organizzation.

Leggi tutto...

Aids, Trent’anni di manifesti in mostra a Cagliari per "Lila Dirty 30"
(dalle sedi)

Trent’anni di storia raccontati in una mostra celebrativa aperta a Cagliari dal 26 al 29 aprile, per il trentennale della Federazione nazionale Lila, fondata a Milano nel 1987:  “Lila Dirty 30”, questo il nome della mostra, organizzata in collaborazione con l’associazione culturale MayMask,  comprende una vasta mole di materiali grafici e audiovisivi riguardanti oltre 30 anni di lotta al virus, in Italia e nel mondo. In esposizione decine di manifesti riguardanti le numerose campagne di comunicazione realizzate dall’associazione in questi decenni di attività. Prevista inoltre, la proiezione di numerosi video, tra cui diversi inediti, provenienti dagli archivi storici della mediateca e centro studi della sede Lila di Cagliari.

“Vogliamo fornire una rappresentazione di cosa Hiv e Aids abbiano significato per l’immaginario collettivo –spiega Arnaldo Pontis, responsabile comunicazione Lila Cagliari, curatore della mostra- e cosa abbiano significato per chi ha dovuto lottare, non soltanto contro il virus ma anche contro l’ignoranza, lo stigma e la discriminazione che hanno spesso colpito le persone con Hiv, complice anche una scorretta informazione da parte delle istituzioni o dei media”.

All'allestimento partecipano anche alcuni studenti coinvolti nel programma “Alternanza Scuola Lila”, in corso di realizzazione con il Liceo Artistico Statale di Cagliari.

 “Lila Dirty 30”, resta aperta dalle 18 di mercoledì 26 aprile fino al 29 aprile, presso il centro culturale polivalente MayMask, in via Giardini 149, Cagliari. Orario: dalle 11 alle 13 e dalle 17 alle 20. L’ingresso è gratuito. 

LILA CAGLIARI racconta il suo primo dicembre
(dalle sedi)

LILA Cagliari racconta il suo Wad 2016, punto d’arrivo di impegni e progetti attivi per tutto l’anno. Testing week, Report Educaids dedicato ai giovani, LILA Walking sono le iniziative che hanno riscosso un’ampia partecipazione da parte dei cittadini e che hanno avuto ampio risalto sui media locali. A queste iniziative si è aggiunto un evento di respiro internazionale: presentata a Cagliari, per la prima volta in Italia, la serie americana “DIRTY30”, storie di persone con Hiv, in una versione cinematografica curata dal centro studi dell’associazione.

Leggi tutto...

A Berlino nasce l’Archivio Europeo HIV/AIDS
(notizie)

Uno spazio per preservare la memoria e le esperienze del vivere con l’HIV è l’obiettivo dello “European HIV/AIDS Archive of the Humboldt-Universität zu Berlin”.

Leggi tutto...

Tags: