carcere
Parola chiave:
Totale: 16 risultati.
Tag: carcere
Articolo
Piano Nazionale di interventi contro HIV e AIDS (PNAIDS)
(Prevenzione)

Data: 31 ottobre 2017Autore: Ministero della Salute

Il PNAIDS/HIV è stato presentato dalla ministra della Salute Beatrice Lorenzin nel novembre del 2016 e recepito dalla Conferenza Stato-Regioni nella seduta dello scorso 26 ottobre 2017. Si tratta del primo piano nazionale AIDS di cui si dota l’Italia e la sua elaborazione ha visto un ampio coinvolgimento delle associazioni e della società civile. Previsti interventi innovativi e in linea con gli obiettivi indicati dalle agenzie Internazionali (ONU/UNAIDS/OMS). Al momento non è stato tuttavia dotato di specifiche risorse finanziarie che ne rendano possibile una piena ed efficace attuazione.

Leggi tutto...

Test HIV e Counselling in Persone Detenute
(Prevenzione)

Data: 15 giugno 2013Autore: Ralf Jurgens - Law and Health Initiative - Open Society FoundationsQueste slide sono state presentate da Ralf Jurgens, Direttore Law and Health Initiative - Open Society Foundations (www.opensocietyfoundations.org) durante l'European Conference on Infectious Diseases, Harm Reduction Policies and Human Rights in Prison (Viterbo, settembre 2012) organizzata da Simspe (sanitapenitenziaria.org) e Simit (www.simit.org) e LILA le ha tradotte in Italiano per uso formativo.Le Linee Guida Internazionali raccomandano l'approccio di opt-in, inteso come offerta attiva del test previo consenso informato: no, quindi, a screening senza il consenso della persona, e massima tutela dei diritti della persona che riceve un esito positivo.

Leggi tutto...

Pacchetto completo di interventi per l’HIV nelle carceri
(Prevenzione)

Data: 15 giugno 2013Autore: Fabienne Harriga - Senior Advisor UNODCFabienne Harriga è Senior Adviser dell'UNODC (www.unodc.org) su HIV/AIDS: queste slide - che sono state presentate alla conferenza mondiale AIDS2012 - illustrano i 15 interventi ritenuti essenziali per ridurre il rischio di trasmissione di HIV in carcere. LILA le ha tradotte in Italiano per uso formativo.

Leggi tutto...

Test HIV In carcere: una reale opportunità di cura per le persone ristrette?
(Prevenzione)

Data: 15 giugno 2013Autore: Barbel Knorr - Deutsche Aids-HilfeQueste slide sono state presentate da Barbel Knorr di Deutsche Aids-Hilfe (www.aidshilfe.de) durante la European Conference on Infectious Diseases, Harm Reduction Policies and Human Rights in Prison (Viterbo, settembre 2012) organizzata da Simspe (sanitapenitenziaria.org) e Simit (www.simit.org), e LILA le ha tradotte in Italiano per uso formativo.Aids Hilfe affronta l'argomento dal punto vista della persona che riceve un esito positivon in carcere. Come ci si sente? Di cosa si ha bisogno? Di cosa si ha timore?.Privacy, counselling, diritti, discriminazione, uno spaccato di vita reale che getta molte ombre sul luogo comune che vede il carcere come una opportunità di cura.

Leggi tutto...

L’impatto globale delle politiche di Riduzione del Danno sull’epidemia da Hiv in Svizzera: studio di coorte, modello matematico e analisi filogenetica
(Droghe)

Titolo: The Cumulative Impact of Harm Reduction on the Swiss HIV Epidemic: Cohort Study, Mathematical Model, and Phylogenetic AnalysisData: aprile 2018Autore: Division of Infectious Diseases and Hospital Epidemiology, University Hospital Zurich

15.903 nuove infezioni da HIV scongiurate tra i consumatori di droghe per via endovenosa, 5.446 decessi per AIDS in meno e evitato un picco di prevalenza del virus del 50.7%: questi i risultati di uno studio condotto dalle Università svizzere al fine di valutare l’impatto complessivo delle misure di Riduzione del Danno sulla popolazione.

Leggi tutto...

HIV prevention, treatment and care in prisons and other closed settings: a comprehensive package of interventions.
(Droghe)

Data: 2013Autore: UNODC, ILO, UNAIDS, UNDP, OMSE' una guida tecnica per la prevenzione e il trattamento dell'HIV in carcere o in altri luoghi di detetenzione. Diretta ai Governi di tutto il mondo, indica 15 interventi essenziali nei luoghi di detenzione che tutti i paesi dovrebbero garantire :

Leggi tutto...

Technical Guide Interventions for HIV prevention,treatment and care among people who inject drugs
(Droghe)

Data: 2009Autore: OMS, UNODC, UNAIDSGuida tecnica per la prevenzione e il trattamento dell'HIV nei consumatori di sostanze per via iniettiva. Diretta ai Governi di tutto il mondo, indica 9 interventi essenziali che tutti i paesi dovrebbero garantire:

Leggi tutto...

La Riduzione del Danno in Carcere - Lo stato dell’Arte nel Mondo
(Droghe)

Data: 15 giugno 2013Autore: Lila - Alessandra Cerioli

Esperienze di policies di riduzione del danno nel mondo.Le persone detenute hanno diritto a ricevere strumenti di prevenzione pari a quelli disponibili al di fuori del carcere, ha dichiarato l'OMS nel 1993. I comportamenti a rischio di HIV in carcere sono principalmente il sesso consensuale e non consensuale e l'uso di droga per via iniettiva. La prevalenza di HIV e HCV è molto più alta nella comunità ristretta rispetto a quella esterna. Nessun paese è riuscito a risolvere il problema del consumo di stupefacenti in carcere, ma sono ancora pochi i paesi che lo ammettono e cercano di risolverlo. L' Italia è terribilmente in ritardo: serve urgentemente fornire accesso a preservativi, a siringhe sterili, al metadone in mantenimento, al test e al trattamento per HIV e HCV su base volontaria durante la custodia preventiva e la detenzione, come richiesto dal Consiglio d'Europa nel 1998.

Slide della relazione presentata a Nocera Terinese in occasione della Formazione Nazionale LILA "Riduzione del Danno alle Sbarre", dedicata alle iniziative di Harm Reduction in Carcere.

Leggi tutto...

Droghe e salute in carcere
(Droghe)

data: 7 settembre 2012Autore: Lila - Alessandra CerioliSlide dell'intervento della presidente Lila nazionale Alessandra Cerioli alla Summer School 2012 di Fuoriluogo a Firenze "Carcere e droghe Tra retorica "securitaria" e buone pratiche di accoglienza". Titolo dell'intervento è "Droghe e salute: come ridurre il danno in carcere. Esperienze europee e italiane".

Leggi tutto...

Linee Guida internazionali ed europee per gli interventi Harm Reduction nei Sistemi Penitenziari
(Droghe)

Data: 15 giugno 2013Autore: Lella Cosmaro - LILA Milano Onlus- Steering Committee Member AIDS Action Europe - Co-chair European Union HIV/AIDS Civil Society Forum La Riduzione del Danno (Harm Reduction) è una strategia sanitaria e sociale che ha lo scopo di ridurre i danni correlati all'uso di sostanze stupefacenti. Supportata dalle più autorevoli agenzie internazionali e dalla Commissione Europea, questa strategia si è dimostrata efficace anche in carcere: i documenti ufficiali che la supportano sono riportati nella relazione.

Slide della relazione presentata a Nocera Terinese in occasione della Formazione Nazionale LILA "Riduzione del Danno alle Sbarre", dedicata alle iniziative di Harm Reduction in Carcere.

Leggi tutto...

Carcere tra passato e presente
(Diritti)

Data: 15 giugno 2013Autore: Massimo Oldrini - Presidente LILA Milano Onlus - Responsabile Area Riduzione del Danno LILA Nazionale - Coordinamento LILA Nazionale Dall'emergenza Aids dei primi anni '80 ad oggi, il tema HIV e Carcere è sempre stato presente all'interno della Federazione LILA. Presenti all'interno delle carceri con i progetti, attivi sul piano politico istituzionale.Azioni a contrasto di proposte di legge e circolari per obbligatorietà del test in carcere e altre battaglie. Una sintesi del nostro impegno 25ennale sul tema.

Slide della relazione presentata a Nocera Terinese in occasione della Formazione Nazionale LILA "Riduzione del Danno alle Sbarre", dedicata alle iniziative di Harm Reduction in Carcere.

Leggi tutto...

LILA Milano: Esperienza Carcere
(Diritti)

Data: 15 giugno 2013Autore: LILA Milano Onlus - Sandra Curridori, operatrice del progetto Ekotonos attivo a San Vittore e Bollate (Milano)

L'esperienza di LILA Milano Onlus nell'ambito del progetto Ekotonos avviato nel 1992. Ekotonos coinvolge diverse realtà del privato sociale milanese che, insieme ai detenuti e alle detenute, cercano di costruire e mantenere vivo uno spazio di confronto e di condivisione.

Slide della relazione presentata a Nocera Terinese in occasione della Formazione Nazionale LILA "Riduzione del Danno alle Sbarre", dedicata alle iniziative di Harm Reduction in Carcere.

Leggi tutto...

Il carcere oggi - dal Ministero di Grazia e Giustizia a quello della Salute
(Diritti)

Data: 15 giugno 2013Autore: Giancarlo Condoleo - Coordinamento Nazionale LILA Onlus - Presidente di LILA Lazio dal 2000 al 2004. Partecipa alla Consulta per i problemi penitenziari del Comune di Roma

La Riforma, che ha avuto concepimento nel 1999 ad opera del Ministro Bindi, prevede il passaggio della competenza sulla salute dei detenuti dalla Sanità Penitenziaria, gestita dal Ministero della Giustizia, al Servizio Sanitario Nazionale - Regioni, Aziende Sanitarie e Autonomie locali - per garantire a tutti i detenuti e le detenute il diritto alla salute e alla cura nella stessa misura è qualità di cui usufruiscono tutte le persone libere.Che impatto ha avuto sulle persone con HIV detenute?

Slide della relazione presentata a Nocera Terinese in occasione della Formazione Nazionale LILA "Riduzione del Danno alle Sbarre", dedicata alle iniziative di Harm Reduction in Carcere.

Leggi tutto...

Relazione su Hiv/Aids e carcere
(Diritti)

Data: 23 settembre 2010Autore: LilaRelazione della Lega Italiana per Lotta contro l'Aids per audizione alla Camera sulla situazione degli Istituti penitenziari, in II Commissione (Giustizia).

Leggi tutto...

XVIII International Aids Conference Vienna 18-23 luglio 2010
(Nel mondo)

Data: 18-23 luglio 2010Autore: Lila - Alessandra Cerioli, Valentina Avon

“Rights here, right now” è stato il tema della Conferenza mondiale AIDS 2010. La Lila era a Vienna: i nostri report, l’intervista a Evan Wood, la Dichiarazione di Vienna, l’assenza del Governo italiano, i 12 miti da sfatare su HIV e consumatori per via iniettiva, le ANSA.

Leggi tutto...

Dichiarazione di Dublino
(In Europa)

Data: 24 febbraio 2004 + 2010Autore: Governo irlandese durante il semestre di presidenza europea del 2004 www.eu2004.ie; ECDC, European Centre for Disease Prevention and Control www.ecdc.europa.eu

Documento sulle politiche di lotta all'AIDS a cura della Presidenza UE irlandese. Implementazione successiva (2010) da parte dell’ECDC e grazie al contributo di 49 paesi, su come la Dichiarazione è stata recepita e applicata.

Leggi tutto...