istituto superiore di sanità
Parola chiave:
Totale: 6 risultati.
Tag: istituto superiore di sanità
Articolo
Relazione al Parlamento 2016 sullo stato di attuazione delle strategie attivate per fronteggiare l’infezione da HIV
(Prevenzione)

Data: agosto 2017Autore: Ministero della Salute

Pubblicata la relazione delle attività del MdS per l’anno 2016.La Relazione in premessa riprede le indicazioni dell’ECDC sulla necessità di attivare misure concrete per contrastare l’HIV, visto che l’infezione da HIV è prevenibile attraverso efficaci misure di sanità pubblica e continua a rappresentare un grave problema a livello globale e anche italiano. Nel documento le azioni intraprese dal MdS nel corso dell’anno 2016 e quelle dell’Istituto Superiore di Sanità.

Leggi tutto...

Elaborazione di un documento di indirizzo sull'accesso, le strategie di offerta attiva e le modalità di gestione ed esecuzione del test per la diagnosi dell'infezione da HIV attraverso una Conferenza di Consenso.
(Prevenzione)

Data: aprile 2012Autore: Istituto nazionale Malattie infettive Lazzaro Spallanzani - Consulta delle associazioni per la lotta all'Aids

La Conferenza di Consenso sul Test Hiv è stata è stata proposta dalla Consulta delle associazioni per la lotta all'Aids finanziata con fondi previsti dalla Legge 27 dicembre 2006, n. 296, nell'ambito dei quali sono stati realizzati interventi in tema di lotta contro la diffusione dell'epidemia da Hiv.

Il documento uscito dalla Conferenza di Consenso, al quale hanno partecipato la Commissione nazionale Aids, rappresentanti delle regioni, rappresentanti delle associazioni, deve essere utilizzato come linea di indirizzo per implementare le strategie di offerta attiva del Test Hiv.

Le motivazioni che sconsigliano un approccio di screening generalizzato in Italia scaturiscono dal documento conclusivo della "Conferenza Nazionale di consenso sulla diagnosi dell'infezione da HIV", svoltasi nell'aprile 2012 all'Istituto Nazionale per le Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani. Motivazioni per altro condivise da autorevoli agenzie internazionali come l'ECDC.

Leggi tutto...

Documento di Consenso - Test Hiv in Italia
(Prevenzione)

Data: 27 luglio 2011Autore: Ministero della salute - Commissione nazionale AidsDocumento di consenso sulle politiche di offerta e le modalità di esecuzione del test per Hiv in Italia.

Leggi tutto...

L'Accesso al Test Hiv
(Prevenzione)

Data: 2011Autore: Istituto Superiore di Sanità, Consulta di Lotta all'AIDSRisultati di un progetto di ricerca del ministero della Salute svolto dall'Istituto Superiore di Sanità e dalle associazioni della Consulta di Lotta all'AIDS. Rapporti ISTISAN 11/41 anno 2011.

Leggi tutto...

Stime sul numero di persone che vivono con l'Hiv in Italia
(Hiv e dati)

Titolo: Estimates of the Number of People Living with HIV in ItalyAutore: Laura Camoni, Vincenza Regine, Karen Stanecki, Maria Cristina Salfa, Mariangela Raimondo e Barbara Suligoi (COA e UNAIDS)Data: 17 luglio 2014

Nella pubblicazione Estimates of the Number of People Living with HIV in Italy il COA per calcolare dati epidemiologici relativi all'anno 2012 ha utilizzato il metodo elaborato da UNAIDS che prevede una proiezione di stime al 2020.

Leggi tutto...

Dati aggiornati Hiv/Aids in Italia
(Hiv e dati)

Data: novembre 2019Autore: ISS

La sorveglianza delle nuove diagnosi di infezione da HIV riporta i dati relativi alle persone che risultano positive al test HIV per la prima volta. I dati riferiti da questo sistema di sorveglianza indicano che nel 2018, sono state riportate 2847 nuove diagnosi di infezione da HIV, pari a 4,7 nuovi casi per 100.000 residenti. Per la prima volta, il numero di nuove diagnosi è sceso, dunque, sotto quota tremila, un calo significativo da attribuire, per noi certamente, all’impatto protettivo che il principio U=U comincia ad avere sulla popolazione generale. Tra le Regioni con un numero di abitanti superiore al milione e mezzo le incidenze più alte sono state registrate in Lazio, Toscana e Liguria. L’Italia, in ter¬mini di incidenza delle nuove diagnosi HIV, si colloca lievemente al di sotto della media dei Paesi dell’Unione Europea (5,1 casi per 100.000 residenti).

Leggi tutto...