prevenzione
Parola chiave:
Totale: 38 risultati.
Tag: prevenzione
Articolo
LILA Lazio | Studenti protagonisti della lotta all'Aids
(Prevenzione)

Realizzato da: LILA Lazio, in collaborazione con Coordinamento Romano HivFinanziato da: Comune di RomaPeriodo: febbraio 2014 - dicembre 2015.Video e un kit per proteggersi dall'Hiv: sono state presentate il 1° dicembre le opere ideate nell'ambito del progetto “HIV? Sintonizzati” promosso in dieci licei romani dal coordinamento per la lotta al virus del comune di Roma di cui LILA fa parte insieme ad altre associazioni. Annamaria Vatrella (LILA Lazio) racconta il lavoro svolto con i ragazzi nelle scuole Di Vittorio e Lattanzio.

Leggi tutto...

LILA Cagliari | "EducAids" - Educare alla Salute
(Prevenzione)

Realizzato da: LILA CagliariFinanziato da: LILA CagliariPeriodo: Settembre - giugno di ogni anno (durata anno scolastico)Progetto rivolto a studenti di istituti di istruzione secondaria finalizzato ad accrescere conoscenze su Hiv/MTS.Gli interventi vengono coordinati con il preside ed il referente all'orientamento/salute di ogni istituto e ogni intervento vede la partecipazione di circa 130 studenti + insegnanti.L'intervento è suddiviso in tre moduli corredati da slide: storia dell'Aids fin dalla comparsa nel mondo - impatto sociale - Aids in Italia ed in Sardegna. Vie di trasmissione- test-terapie. Storia della LILA e del suo essere qui - responsabilizzazione rispetto a diversità sessuali e sesso sicuro attraverso slide – video - dibattito interattivo post esposizione con interventi dei ragazzi. Possibilità di fare domande in anonimato per chi non voglia esporsi attraverso distribuzione pre-incontro di foglietti su cui scrivere, che vengono poi ritirati dai volontari. Alla fine di ogni intervento, della durata di circa 3 ore, viene distribuito materiale informativo cartaceo, profilattici e femidom.

Leggi tutto...

LILA Livorno | Unità di strada con il camper
(Prevenzione)

Realizzato da: P24 LILA Livorno e CEISFinanziato da: Usl6 - SERT ElbaPeriodo: mesi estivi - da maggio a ottobreIntervento con l'unità mobile nei contesti di loisir notturno sui locali dell'isola Elba nei mesi estivi, distribuzione a bordo di condom gratuiti per prevenzione MTS e informazioni legate all'uso di sostanze, possibilità di fare alcool test per una guida sicura

LILA Livorno | Okkio bimbi! - Unità di strada
(Prevenzione)

Realizzato da: P24 LILA Livorno e CEISFinanziato da: Usl6 - SERTPeriodo: annualeIntervento con l'unità mobile nei contesti di loisir notturno sui locali di Livorno, distribuzione a bordo di condom gratuiti per prevenzione MTS e informazioni legate all'uso di sostanze, possibilità di fare alcool test per una guida sicura.

LILA Nazionale | Prostituzione e percezione del rischio Hiv: i racconti dei clienti sul forum della LILA
(Prevenzione)

Realizzato da: LILA Nazionale, Fondazione LILA Milano, LILA BolognaPeriodo: 2014

Una ricerca basata sull'analisi quantitativa e qualitativa delle discussioni sviluppate su LilaChat - il forum on-line della Lila attivo dal 2002 e dedicato allo scambio di informazioni ed esperienze sull'Hiv – evidenzia come, nella popolazione eterosessuale, la paura del contagio si concentri prevalentemente sul mondo della prostituzione.

Leggi tutto...

LILA Nazionale | Joint Action Italiana
(Prevenzione)

Realizzato da: LILA OnlusFinanziato da: Ministero della SalutePeriodo: 2013-2015

Leggi tutto...

LILA Nazionale | Joint Action on Improving Quality in HIV prevention
(Prevenzione)

Realizzato da: LILA Onlus, in qualità di partner associato.Finanziato da: Unione Europea, DG SANCO, tramite il programma SalutePeriodo: 2013-2016

Leggi tutto...

LILA Milano | Sperimentazione di un intervento per favorire la diagnosi tempestiva dell’infezione da HIV attraverso l’offerta attiva di test rapido salivare
(Prevenzione)

Realizzato da: LILA Milano, LILA Catania, LILA Calabria e LILA Trentino.Finanziato da: Ministero della SalutePeriodo: 2013

E' partito il progetto promosso dalla Consulta delle Associazioni per la lotta contro l'AIDS e finanziato dal Ministero della Salute che ha lo scopo di valutare fattibilità ed efficacia di un intervento di offerta attiva di Test rapido salivare in un approccio "Provider initiated counseling and testing" in contesti non sanitari.

L'approccio PICT, che prevede che il test venga proposto, con adeguata informazione e consenso informato, a tutte le persone maggiormente vulnerabili che accedono a servizi nei quali l'attesa di prevalenza media di infezione da HIV è superiore a quella della popolazione generale, in questo progetto viene associato all'approccio, già sperimentato in altri paesi, di rendere disponibile il test in contesti non sanitari (community sites) o in servizi dedicati a gruppi di popolazione vulnerabili che possano attrarre persone con comportamenti che li espongano a rischio di infezione.

Leggi tutto...

LILA Catania | “Progetto Girasole”: campagna di comunicazione sociale nazionale sui rischi di contagio dell’Hiv/Aids tra la popolazione immigrata
(Prevenzione)

Realizzato da: LILA CataniaFinanziato da: OIM Roma (Organizzazione Internazionale Migrazioni) – Ufficio Regionale per il Mediterraneo – nell’ambito del progetto Prisma-stranieriPeriodo: ottobre 2008 - febbraio 2009GIRASOLE, Gruppo Interculturale Rivolto Agli Stranieri per Ostacolare l’Hiv&Aids e Mts, nasce nel contesto del Corso introduttivo per la preparazione di esperti su migrazione, Hiv/Aids e Malattie Sessualmente Trasmesse. Le 15 associazioni che ne fanno parte hanno attivato nel corso del progetto numerose iniziative tese alla diffusione di informazioni sull’Hiv/Aids e a alla promozione di una cultura della prevenzione tra la popolazione immigrata.

LILA Lazio | “Progetto Girasole”: campagna di comunicazione sociale nazionale sui rischi di contagio dell’Hiv/Aids tra la popolazione immigrata
(Prevenzione)

Realizzato da: LILA LazioFinanziato da: OIM Roma (Organizzazione Internazionale Migrazioni) – Ufficio Regionale per il Mediterraneo – nell’ambito del progetto Prisma-stranieriPeriodo: ottobre 2008 - febbraio 2009GIRASOLE, Gruppo Interculturale Rivolto Agli Stranieri per Ostacolare l’Hiv&Aids e Mts, nasce nel contesto del Corso introduttivo per la preparazione di esperti su migrazione, Hiv/Aids e Malattie Sessualmente Trasmesse. Le 15 associazioni che ne fanno parte hanno attivato nel corso del progetto numerose iniziative tese alla diffusione di informazioni sull’Hiv/Aids e a alla promozione di una cultura della prevenzione tra la popolazione immigrata (seminari, workshop, stand informativi …). Realizzato da: 15 associazioni dislocate su tutto il territorio nazionale, associazioni di lotta all’Aids e associazioni di immigrati: Integra Onlus – Lecce, capofila; Ala – Milano; Circla – Milano; LILA Lazio - Roma; Corazon Latino – Roma; Cap - Italia Donne – Roma; Associazione Nelson Mandela – Roma; Donne a Colori Onlus – Roma; Doina - Roma ; Nifal – Roma; Associazione Circolo Interculturale Pegasos – Bergamo; LILA Genova; Associazione Peruviana per la Cooperazione Internazionale allo sviluppo umano e la solidarietà La Semilla – Genova; Associazione dei Senegalesi a Lecco; LILA Catania.

LILA Lecce | “Hiv/Aids. Lotta in corso. Io ci metto la faccia” - campagna fotografica/cards informative
(Prevenzione)

Realizzato da: LILA LecceFinanziato da: Comune di Lecce, Assessorato alla Cultura. Partners: Ass. Fotografica Obiettivi, ZEI Spazio Sociale. Con il contributo di: Studio Dentistico Stefanelli s.r.l. (Botrugno, Le)Periodo: aprile 2011 - aprile 2012Delle cards colorate e di tendenza che nel fronte presentano “le facce” di alcuni del centinaio di testimonial della campagna fotografica mentre nel retro raccontano ai giovani la differenza tra hiv e Aids, le modalità di trasmissione, i metodi di protezione e l'importanza di sottoporsi al test per l'hiv. Le cards verranno distribuite durante i banchetti e gli incontri di prevenzione. Oltre un centinaio coloro che nel 2011 hanno scelto di metterci la faccia per la Lotta contro l'Aids divenendo testimonial di uno dei cinque slogan, ciascuno dei quali è legato a un'emergenza in materia di hiv/aids: slogan n°1: “Lotta in corso. A ciascuno il suo. Io scelgo il Femidom”; slogan n°2: “Lotta in corso. L'ignoranza è più contagiosa dell'hiv”; slogan; n°3: “Lotta in corso. Io non faccio tate storie per un preservativo”; slogan; n°4: “Lotta in corso. Facile. Sicuro. Veloce...è il test per l'hiv. Io lo faccio”; slogan n°5: “Lotta in corso. Hiv+? Diritti qui, diritti ora”. Sono giovani donne, ragazzi, padri, professori, studenti, attori, giornalisti...tutti insieme per lottare contro l'Aids promuovendo prevenzione e esprimendo solidarietà verso le persone hiv+ e i diritti che non raramente gli vengono negati.

LILA Lazio | Progetto di peer education rivolto agli studenti del L.S. Keplero 2009/2010
(Prevenzione)

Realizzato da: LILA LazioFinanziato da: Provincia di RomaPeriodo: AS 2009/2010percorso formativo sulle tematiche dell’Hiv e delle Infezioni Sessualmente Trasmesse rivolto a gruppi di studenti rappresentati di tutte le classi I, II, III e IV (bersaglio ristretto).

LILA Lecce | “La prevenzione è donna” - sensibilizzazione e informazione al femminile
(Prevenzione)

Realizzato da: LILA LecceFinanziato da: Comune di Lecce, Assessorato alla CulturaPeriodo: marzo 2008Ancora un altro progetto al femminile quello che ha visto protagoniste le donne attiviste della Lila Lecce che il 13 aprile 2012 presso l'Ammirato Culturale House in via di Pettorano 3 a Lecce hanno messo in scena l'incontro “La prevenzione è donna” inserito in Itinerario Rosa 2012 del Comune di Lecce – Assessorato alla Cultura. Un incontro al femminile che ha ripercorso la storia di una donna sieropositiva attraverso un reading, liberamente ispirato al libro “Il risveglio dell'anima” di Mariella Siviglia, una donna che ha scoperto di essere sieropositiva a soli 26 anni, oggi in Aids, e che nel suo libro racconta il suo rapporto con la malattia. Il reading, che ha visto la partecipazione di Angela Albanese alla voce ed Emanuele Coluccia al piano, attraverso la musica ha poi intrecciato altre storie di donne per offrire inconsuete suggestioni e riflessioni. A fare da sfondo, l'installazione fotografica “Hiv/Aids. Lotta in corso. Io ci metto la faccia” con gli scatti a cura dell'Ass. Fotografica Obiettivi. Oltre un centinaio infatti coloro che nel 2011 hanno scelto di metterci la faccia per la Lotta contro l'Aids divenendo testimonial di uno dei cinque slogan, ciascuno dei quali è legato a un'emergenza in materia di hiv/aids.

LILA Lecce | “Quante storie per un preservativo” – campagna di comunicazione sull’uso del preservativo
(Prevenzione)

Realizzato da: LILA LecceFinanziato da: autofinanziatoPeriodo: 30/11/2004La campagna di comunicazione si è svolta attraverso la produzione di gadget giovanili e di tendenza (bags colorate, penne, quaderni, laccetto porta cellulare, ecc) tutti rigorosamente marchiati “Quante storie per un preservativo”. I gadget sono diventati strumenti attraverso cui lanciare l’uso del preservativo, di fatto strumento indispensabile di prevenzione e lotta contro l’Aids e che pertanto deve essere utilizzato senza tabù. Molto apprezzati dai giovani possono essere distribuiti negli incontri di educazione alla salute. Ancora disponibili possono essere richiesti mandando una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

LILA Lecce | “Bikaloro. La scelta consapevole” - Intervento di informazione dei rischi delle M.G.F. rivolto alle donne migranti
(Prevenzione)

Realizzato da: LILA LecceFinanziato da: Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimenti Pari Opportunità Periodo: 2008/2009Il progetto Bikaloro, rivolto ai migranti, soprattutto ai genitori, ha informato sui rischi della pratica delle Mutilazioni Genitali Femminili. La mgf, vietata in Italia grazie alla Legge Consolo (7/2006), porta con sé molti rischi per la salute e la psiche delle bambine e delle ragazze alle quali continua a essere praticata. Ci si é soffermati, anche, sul legame tra mgf e hiv, grazie alla prof.ssa Pia Grassivaro, che ha svolto ricerche soprattutto in Africa, la quale ha evidenziato un rischio di infezioni (anche hiv) laddove le condizioni igienico-sanitarie siano inesistenti. La campagna di comunicazione si è svolta attraverso: campagna affissioni regionali, produzione opuscolo informativo e spot tv (http://www.youtube.com/watch?v=l9SuFdP745U).

LILA Lecce | “Una maglia contro l'Aids” - Giornata di sensibilizzazione e informazione
(Prevenzione)

Realizzato da: LILA LecceFinanziato da: autofinanziatoPeriodo: novembre 2005Una maglia contro l'aids - Concorso/sfilata per la realizzazione di t-shirt e abiti a tema a cura delle/i giovani alunni/e dell'Istituto Cordella e degli Istituti di Moda della provincia di Lecce. Le maglie sono state esposte, indossate, sfilate in occasione del 1° dicembre 2009 (per vedere le foto http://www.flickr.com/photos/lilalecce/sets/72157623143816578/).I messaggi dipinti/lavorati/stampati sulle maglie sono stati messaggi di prevenzione Hiv e di solidarietà alle persone sieropositive. Le maglie sono state giudicate da una giuria composta da esperti di comunicazione, stylist, prevenzione. Il vincitore è stato premiato con una targa di partecipazione. Tra le iniziative correlate: “Il manifesto e le card”, “Cond-on: accendi la prevenzione e usa il preservativo!”, “La locandina di promozione del test Hiv. Il test per l’Hiv? Più semplice farlo che spiegarlo!”

LILA Lecce | La prevenzione è donna - sensibilizzazione e informazione al femminile
(Prevenzione)

Realizzato da: LILA LecceFinanziato da: Comune di Lecce, Assessorato alla CulturaPeriodo: aprile 2010-2011Dal 2010, ogni anno nel mese di aprile Lila Lecce dà vita a un incontro di prevenzione al femminile inserito nella rassegna del Comune di Lecce “Itinerario rosa-percorsi al femminile” pensata in occasione alla Festa della Donna. Un appuntamento intimo con la prevenzione: perché la prevenzione stessa è donna e perché le donne “si infettano più degli uomini”, un'occasione perromuovere e far conoscere il profilattico femminile, il Femidom...questo sconosciuto! Un confronto con esperti, donne, attiviste, volontarie della LILA sul tema della prevenzione al femminile focalizzando l'attenzione sulla necessità della prevenzione hiv/aids.

LILA Cagliari | Condom Take Away
(Prevenzione)

Realizzato da: LILA CagliariFinanziato da: Presidenza della Provincia di CagliariPeriodo: luglio 2011 - agosto 2012progetto destinato ai viaggiatori, per sensibilizzarli sui rischi legati al sesso senza protezione durante i viaggi. Fornisce un opuscolo con informazioni sull’hiv, sulle mst e sull’uso del profilattico. Insieme e’ allegato un profilattico maschile oppure un femidom, a seconda dell’interlocutore/ice. Distribuito nelle agenzie di viaggio (cts viaggi) e negli aeroporti. Oltre che nei banchetti informativi nei locali notturni.

LILA Lazio | HIV? SINTONIZZATI
(Prevenzione)

Realizzato da: LILA LazioFinanziato da: Comune di RomaPeriodo: 2012Il progetto nasce dalla collaborazione di tutte le associazioni e cooperative che siedono al tavolo del Coordinamento romano HIV ed è rivolto ai ragazzi delle scuole medie inferiori e superiori con l'obiettivo da una parte di informare e formare i giovani sul tema dell'HIV e delle malattie a trasmissione sessuale e dall'altra di poter condividere su tutto il territorio una unica metodologia di lavoro da parte degli organi partecipanti.

LILA Lazio | HIV-AIDS National capacity building and awareness raising activities in Bosnia and Herzegovina - Mobile and host population
(Prevenzione)

Realizzato da: LILA LazioFinanziato da: Global Fund - UNDPPeriodo: marzo 2012Il progetto ha come obiettivo la costituzione di una collaborazione fra ONG, Istituzioni sanitarie ed esperti dei media per realizzare una campagna informativa per la prevenzione dell’HIV rivolta sia ai migranti in Bosnia che alle popolazioni mobili bosniache che si apprestano ad andare all’estero.Nei giorni 20 e 21 marzo 2012, durante la visita studio dei partecipanti bosniaci, la LILA Lazio ha organizzato due incontri:1. incontro formativo e divulgativo sulla storia e le metodologie di intervento dell’Associazione, con un focus particolare su “HIV e migranti”;2. incontro formativo sulla comunicazione, con un focus particolare sulle campagne di prevenzione.