terapie antiretrovirali
Parola chiave:
Totale: 27 risultati.
Tag: terapie antiretrovirali
Articolo
Appello alla mobilitazione in risposta al COVID-19
(Covid-19 e Hiv)

Data: 30 aprile 2020Titolo Originale: Call to action in response to COVID-19Autore: Regional Collaborating Committee on Accelerated Response to Tuberculosis, HIV and Viral Hepatitis (RCC-THV) - ospitato dal WHO Regional Office for Europe

Durante questo periodo in cui la pandemia da COVID-19 dilaga, causando la perdita di vite umane e sovvertendo i sistemi sanitari, noi - i membri del Regional Collaborating Committee on Accelerated Response to Tuberculosis, HIV and Viral Hepatitis (RCC-THV) nell’ambito dell’Ufficio Regionale Europeo dell’OMS - esprimiamo la nostra preoccupazione per le condizioni di salute e la sicurezza delle persone affette da HIV, tubercolosi (TB) ed epatiti virali. Queste popolazioni sono esposte a stigma e discriminazione e non hanno accesso a servizi sanitari di qualità, né possono contare sulla copertura delle spese sanitarie, sul sostegno sociale e sui servizi di informazione. Tutto ciò le rende ancor di più vulnerabili durante la pandemia da COVID-19.

Leggi tutto...

Documento EACS-BHIVA sui rischi del Covid 19 per le persone che vivono con l’HIV
(Covid-19 e Hiv)

Data: 30 Aprile 2020Titolo originale: EACS & BHIVA Statement on risk of COVID-19 for people living with HIV
Autori: EACS European AIDS Clinical Society e BHIVA, British HIV AssociationTraduzione italiana a cura di Nadir Onlus

I due organismi scientifici, rendono note in questo documento le prime osservazioni sulle serie di casi di pazienti affetti da HIV e COVID 19, sull’andamento dell’epidemia tra le persone con HIV e sulle interazioni tra i farmaci disponibili.

Leggi tutto...

Q&A su Covid-19, HIV e antiretrovirali
(Covid-19 e Hiv)

Data: 24 marzo 2020Autori: OMS e UNAIDSTitolo originale: Q&A on COVID-19, HIV and antiretroviralsOMS e UNAIDS pubblicano delle Q&A specifiche su Covid-19, HIV e antivirali, con indicazioni per la tutela della salute e dei diritti delle PLWHIV, e un invito ai sistemi sanitari perché i servizi di supporto, cura, testing continuino ad essere offerti anche durante l’emergenza coronavirus.

Leggi tutto...

Relazione al Parlamento 2016 sullo stato di attuazione delle strategie attivate per fronteggiare l’infezione da HIV
(Prevenzione)

Data: agosto 2017Autore: Ministero della Salute

Pubblicata la relazione delle attività del MdS per l’anno 2016.La Relazione in premessa riprede le indicazioni dell’ECDC sulla necessità di attivare misure concrete per contrastare l’HIV, visto che l’infezione da HIV è prevenibile attraverso efficaci misure di sanità pubblica e continua a rappresentare un grave problema a livello globale e anche italiano. Nel documento le azioni intraprese dal MdS nel corso dell’anno 2016 e quelle dell’Istituto Superiore di Sanità.

Leggi tutto...

Piano Nazionale di interventi contro HIV e AIDS (PNAIDS)
(Prevenzione)

Data: 31 ottobre 2017Autore: Ministero della Salute

Il PNAIDS/HIV è stato presentato dalla ministra della Salute Beatrice Lorenzin nel novembre del 2016 e recepito dalla Conferenza Stato-Regioni nella seduta dello scorso 26 ottobre 2017. Si tratta del primo piano nazionale AIDS di cui si dota l’Italia e la sua elaborazione ha visto un ampio coinvolgimento delle associazioni e della società civile. Previsti interventi innovativi e in linea con gli obiettivi indicati dalle agenzie Internazionali (ONU/UNAIDS/OMS). Al momento non è stato tuttavia dotato di specifiche risorse finanziarie che ne rendano possibile una piena ed efficace attuazione.

Leggi tutto...

La prevenzione oggi
(Prevenzione)

Data: agosto 2008Autore: Lila - Alessandra Cerioli

Nuove e vecchie strategie indicate dalla XVII Conferenza Internazionale Aids (2008). Le Nuove Tecnologie di Prevenzione (NTP) consistono in un approccio biomedico sinergico su più fronti volto a ridurre il rischio d’infezione. Non ci sono ancora dati affidabili per i vaccini in sperimentazione, nel frattempo gli unici strumenti validi  sono il profilattico maschile e femminile, la circoncisione maschile, la terapia antiretrovirale durante la gravidanza.

Leggi tutto...

Terapia e trasmissione dell’Hiv: 2 temi collegati
(Prevenzione)

Data: Giugno 2009Autore: Position Paper di LILA e NADIR

Position Paper comune di Lila e Nadir affinché oggi si ridefiniscano le condizioni del rischio di trasmissione del virus HIV e si sappia quali sono i comportamenti sessuali sufficientementeprotetti per migliorare la qualità della vita delle persone che vivono con HIV e delle coppie sierodiscordanti.

Leggi tutto...

Comunicazione della Commissione Federale Svizzera per i problemi legati all’Aids (CFA)
(Prevenzione)

Data: luglio/agosto 2008Autore: P. Vernazza, B. Hirschel, E. Bernasconi, M. Flepp

La comunicazione, chiara e sintetica, spiega come le persone sieropositive, non affette da altre malattie sessualmente trasmissibili e sottoposte ad ART efficace, non trasmettono l’infezione da HIV per via sessuale. Questo non modifica le strategie di prevenzione generali, ma permette una migliore qualità della vita per le coppie siero discordanti e assume anche una rilevanza giurisprudenziale.

Leggi tutto...

ARV e prevenzione: PreP topica e sistemica
(Prevenzione)

Data: 14 maggio 2011Autore: Simone Marcotullio – Nadir OnlusIl ruolo della terapia antiretrovirale nella prevenzione dell'infezione Hiv. Slide della relazione presentata a Como al Seminario formativo per i soci della federazione nazionale LILA.

Leggi tutto...

Rapporto Osmed: diminuisce la spesa in farmaci anti Hiv
(Trattamenti)

Data: luglio 2015Titolo: L'uso dei farmaci in Italia - Rapporto OsMed 2014Autori: AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

Secondo l'edizione 2014 del dossier dell'Osservatorio Nazionale sull'impiego dei Medicinali in Italia, la spesa per i farmaci per il trattamento delle infezioni da Hiv è in diminuzione. Un'opportunità per ottenere terapie innovative contro il virus e un maggior utilizzo della TasP.

Leggi tutto...

La misoginia della ricerca scientifica
(Trattamenti)

Data: 27 novembre 2005Autore: Lila - Alessandra Cerioli

Articolo pubblicato nella settimana che precede il 1 dicembre 2005 nell' inserto "Queer" supplemento culturale di Liberazione.Tratta le problematiche delle donne con HIV/AIDS,la ricerca scientifica, e la differenza di genere.

Leggi tutto...

Linee Guida sulla terapia ARV - Commissione Nazionale Aids
(Trattamenti)

Data: dicembre 2007 - febbraio 2008Autore: Commissione Nazionale AIDS

Linee guida elaborate dalla Commissione Nazionale AIDS “Aggiornamento delle conoscenze sulla terapia dell’infezione da HIV - Indicazioni Principali per Soggetti Adolescenti o Adulti” (dicembre 2007) ed il “Documento complementare su specifiche materie”  (febbraio 2008) sempre inerente le terapie.Le linee giuda ministeriali rappresentano il punto di riferimento per i medici infettivologi ed hanno un valore indicativo che non deve indurre all’automedicalizzazione.

Leggi tutto...

Linee Guida Italiane Hiv/Aids
(Trattamenti)

Data: edizione novembre 2017Autore: HIV/AIDS Italian Expert Panel (EP)

Su mandato del Ministero alla Salute l'EP - composto da esperti individuati dalla Società Italiana di Malattie Infettive e Tropicali (SIMIT) e dai membri delle sezioni L e M del Comitato Tecnico Sanitario – ha redatto le Linee Guida italiane HIV/AIDS per la prescrizione della terapia antiretrovirale e per la gestione diagnostico-clinica dei pazienti HIV-positivi. Le LG, rivolte agli infettivologi e agli altri specialisti coinvolti nella gestione multidisciplinare del paziente in trattamento, forniscono anche un solido punto di riferimento per le associazioni di pazienti, gli amministratori, i decisori politici e comunque tutti gli attori coinvolti dalla problematica a diverso titolo. La parte principale è costituita dall'iniziale inquadramento generale del paziente e dai successivi passaggi della sua storia clinica. Sono poi individuate condizioni particolari quali gravidanza, abuso di sostanze, detenzione, o popolazioni a cui porre particolare attenzione quali l'anziano, la donna, il paziente immigrato, il paziente pediatrico, e situazioni specifiche quali il trapianto di organo e la profilassi post esposizione.Rispetto alla precedente versione del 2016 alcune delle novità introdotte riguardano l’invito all’attenzione per il cosiddetto “quarto 90” cioè che il 90% delle persone con HIV a viremia non rilevabile abbia una buona qualità della vita correlata alla salute (Health-Related Quality of Life)

Leggi tutto...

The Global Fund - Results Report 2019
(Nel mondo)

Data: 2019Autore: THE GLOBAL FUND

Il Global Fund continua ad avere un enorme impatto nella lotta contro HIV, Tubercolosi e malaria, avendo salvato la vita a 32 milioni di persone dal 2002 ad oggi. Tuttavia, il mondo non è ancora sulla strada giusta per realizzare gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDG) relativi alla salute, che prevedono la sconfitta delle tre epidemie entro il 2030. Il report dei risultati pubblicato nel 2019 mostra i progressi più importanti in alcune delle grandi sfide nella lotta contro HIV, Tb e malaria, ma al contempo mette in evidenza nuove minacce.

Leggi tutto...

Report UNAIDS 2019 (Dati 2018)
(Nel mondo)

Autore: UNAIDSData: 2019

Seppure, a livello globale, i progressi nella riduzione delle morti legate all’AIDS siano costanti nell’ultimo decennio, il target 2020 di riduzione delle nuove infezioni da Hiv, stabilito dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, è chiaramente fuori portata. La visione globale cela una grande diversità di tendenze tra paesi e regioni. I maggiori progressi nella riduzione delle infezioni e delle morti legate all’Aids si riscontrano nei paesi più duramente colpiti dall’epidemia, ovvero nei paesi dell’est e del sud Africa, ma altrove ci sono preoccupanti battute d’arresto. Nel 2018, oltre la metà delle nuove infezioni sono state riscontrate tra le popolazioni chiave e i loro partners sessuali. Secondo un indicatore di transizione dell’epidemia, un gruppo variegato di 19 paesi è sulla buona strada per sconfiggere l’AIDS, ma molti altri no.

Leggi tutto...

Fondo Globale: 27 milioni di vite salvate, report 2018
(Nel mondo)

Data: 2018Autore: THE GLOBAL FUND

Il Fondo globale per la lotta all’Aids, tubercolosi e malaria ha pubblicato il nuovo rapporto che dimostra che 27 milioni di vite sono state salvate grazie ai progetti e alle azioni messi in campo con il suo partenariato.I risultati raggiunti nei paesi in cui investe il Fondo nel 2018 sono:

17,5 milioni di persone hanno ricevuto la terapia antiretrovirale per l’Hiv 5 milioni di persone testate e trattate per la tubercolosi 197 milioni di zanzariere distribuite per prevenire la malaria.

Leggi tutto...

FAST-TRACK: Mettere fine all’epidemia di AIDS entro il 2030
(Nel mondo)

Data: 2014Autore: UNAIDS

Il report pubblicato da UNAIDS nel 2014, in occasione della Giornata Mondiale contro l’AIDS, lanciava per la prima volta la campagna per una strategia Fast-Track, ovvero un piano che mettesse in atto azioni mirate e più veloci per centrare l’obiettivo della fine dell’epidemia di AIDS entro il 2030. Per raggiungere tale ambizioso scopo, dopo tre decenni dell’epidemia più grave a memoria d’uomo, i paesi devono necessariamente utilizzare gli strumenti più efficaci ad oggi disponibili, riconoscere la propria responsabilità nei risultati e far si che nessuno rimanga indietro.

Leggi tutto...

Nuove linee guida OMS per le diagnosi tardive + gestione diagnostico-clinica delle persone con hiv con infezione acuta e inizio immediato della terapia antiretrovirale
(Nel mondo)

Data: Luglio 2017Autore: OMS

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha pubblicato una nuova serie di linee guida per cure e trattamento degli individui con infezione avanzata da HIV e per fornire una guida sulla tempistica di inizio della terapia antiretrovirale per tutte le persone con Hiv.

Leggi tutto...

Rapporto della Fondazione Kaiser e UNAIDS sui finanziamenti dei governi donatori per la lotta all’HIV nei paesi di basso e medio reddito nel 2016
(Nel mondo)

Data: luglio 2017Autore: UNAIDS, Kaiser Family Foundation

I contributi dei governi donatori per la lotta al virus precipitano per il secondo anno consecutivo, passando da $7.5 miliardi nel 2015 a $7.0 miliardi nel 2016: sono gli ultimi dati sulle risorse disponibili resi noti nel report stilato dalla Fondazione Kaiser Family in collaborazione con UNAIDS.

Leggi tutto...

CROI 2014 - XXI Conferenza sui Retrovirus ed Infezioni Opportunistiche
(Nel mondo)

Data: 3 - 6 marzo 2014Autore: NAM - Traduzione italiana a cura di LILA Onlus

LILA Onlus - Lega Italiana per la Lotta contro l'Aids, in collaborazione con NAM, è lieta di fornirti la copertura scientifica ufficiale on-line della XXI Conferenza sui Retrovirus ed Infezioni Opportunistiche, che si terrà a Boston, negli Stati Uniti, dal 3 al 6 marzo 2014. NAM sarà presente e riferirà sui temi chiave della Conferenza inviando bollettini riassuntivi (in italiano, grazie alla collaborazione con LILA Onlus) via email.

Sarà possibile richiedere i bollettini semplicemente inviando una mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Leggi tutto...