LILA, con le persone, contro l’AIDS.

sms2017 sAiutaci a sconfiggere l’infezione entro il 2030. Sostieni i nostri servizi!

Dal 19 novembre al 2 dicembre 2017 telefonate ed SMS solidali al 45517.

Dona da rete mobile: 2 euro per ciascun SMS inviato da cellulari Wind Tre, Tim, Vodafone, Tiscali, Poste mobile, CoopVoce.
Dona da Rete Fissa: 2 euro o 5 euro con TIM, Wind Tre, Fastweb, Tiscali
5 euro  con Vodafone, TWT e Convergenze e Poste mobile.

Ogni anno, da trent’anni, gli attivisti e le attiviste della LILA combattono contro l’HIV/AIDS ma anche per l’accoglienza, i diritti, la solidarietà e la dignità di tutti e tutte, senza distinzione di status, nazionalità, orientamento sessuale, perché pregiudizi, stigma e disinformazione sono i primi nemici della prevenzione e della salute. 

L’Onu ci dice che l’AIDS può essere sconfitto entro il 2030 se si mettono in atto tutte le opportunità di prevenzione e trattamento disponibili, assicurando a tutti e tutte parità e dignità di trattamento. Per diminuire drasticamente le nuove infezioni è necessario spingere al massimo sull’ informazione ma anche promuovere l’accesso al test. In Italia si stima che almeno una persona con HIV su quattro non sia consapevole del proprio stato, una condizione che mette a repentaglio la propria salute, in quanto ritarda l’accesso alle terapie antiretrovirali (ART) ma che aumenta anche i rischi di trasmettere inconsapevolmente l’infezione ad altre e ad altri. Al contrario, un tempestivo accesso alle terapie, permette alle persone con HIV di raggiungere uno stato di benessere simile a quello della popolazione generale ma, soprattutto, di poter abbassare la viremia sotto i livelli di rilevabilità, condizione che le rende non più infettive.

 

Spingiamo sull’acceleratore per fermare l’AIDS!

La LILA è in campo, ogni giorno, per raggiungere questo obiettivo con un impegno straordinario:

  • Sono oltre settemila le persone accolte ogni anno dalle nostre Helpline e dai nostri servizi di supporto per avere informazioni o colloqui di counselling sulla prevenzione, sul test, sulle terapie, su come vivere e convivere con l’HIV, sui servizi pubblici.
  • Quasi duemila sono stati, solo in questo 2017, i test rapidi per HIV e HCV (epatite C) offerti dalle nostre sedi in modo anonimo, gratuito e con il supporto volontario di counsellor e medici.
  • Oltre 10mila gli utenti della nostra LilaChat, forum on-line tra persone con HIV
  • Oltre mezzo milione in dodici mesi sono stati gli accessi al nostro sito da parte di chi cerca informazioni aggiornate e rigorose su prevenzione, vie di trasmissione, positività all’HIV , diritti, servizi.
  • Migliaia i giovani che abbiamo incontrato nelle scuole e nelle università e ai quali abbiamo spiegato come proteggersi dal virus; decine di migliaia sono stati i preservativi e i depliant informativi distribuiti gratuitamente nei luoghi del divertimento, negli spazi di aggregazione giovanile, nei luoghi del divertimento, tra i sex workers e le sex workers.
  • Centinaia, infine, gli uomini e le donne che hanno partecipato e partecipano ai gruppi di auto-aiuto tra persone con HIV

Sostieni i nostri servizi e le nostre attività donando al numero 45517

 

Il video è stato realizzato con il contributo volontario della casa di produzione “Nichetti Film” e di Roberto Bernocchi per la direzione creativa.