Massimo Oldrini, nuovo presidente della LILA: “Prevenzione e nuove terapie anti HIV e HCV saranno la priorità”

La Lega Italiana per la lotta contro l'Aids (LILA), annuncia l'elezione alla presidenza della Federazione di Massimo Oldrini, già alla guida di LILA Milano, e il rinnovo del Coordinamento Nazionale, che vede 5 componenti donne su 7. L'organizzazione continua ad avere tra i suoi rappresentanti politici negli organi decisionali persone con HIV.

Massimo Oldrini11 Marzo 2015 - Massimo Oldrini, già alla guida di LILA Milano e con una lunga esperienza nell'organizzazione, è stato eletto nuovo presidente nazionale della LILA il 7 marzo durante l'assemblea nazionale di rinnovo delle cariche sociali, subentrando a Alessandra Cerioli che ha condotto la Federazione dal 7 ottobre 2008 per due mandati consecutivi. Il presidente sarà affiancato dal nuovo coordinamento di cui fanno parte Sabrina Bellini (Vice Presidente LILA Toscana) Viviana Bello (Presidente LILA Lecce), Maria Di Benedetto (Vice presidente LILA Catania), Giusi Giupponi (Presidente LILA Como), Damiano Maggio (LILA Bari) e Brunella Mocci (Presidente LILA Cagliari). 

"La mia presidenza riserverà grande attenzione agli strumenti di cura e prevenzione resi disponibili dalle nuove scoperte scientifiche sull'HIV, come la PrEP (Terapia Pre Esposizione) e la TaSP (Trattamento come Prevenzione)", ha dichiarato Oldrini. Per il nuovo presidente della LILA inoltre "restano prioritari l'impegno per la diffusione del test, in considerazione del fatto che moltissime persone con HIV in Italia (fino al 40% per cento secondo l'Iss) non sanno di esserlo e così favoriscono il diffondersi dell'infezione e la difesa dei diritti delle persone con HIV e AIDS, ancora fortemente discriminate in molti ambiti della vita". "Continueremo la battaglia per l'accesso ai farmaci innovativi contro l'Epatite C avviata con la presidenza uscente – ha poi affermato Oldrini - dato l'alto numero di persone che hanno una co-infezione HIV e HCV". Oldrini ha sottolineato come la sua presidenza - che condurrà l'associazione ai 30 anni di attività nel 2017 - si svolgerà in continuità e con il lavoro svolto dai precedenti coordinamenti e dalla presidente uscente Alessandra Cerioli.

Massimo Oldrini è nato a Milano nel 1963 ed è stato il presidente della Fondazione LILA Milano dal 1997 al 2015. Vive con l'HIV dal 1986 e si è avvicinato a LILA Milano nel 1990, prima come utente, poi come volontario. Nel corso del tempo ha ricoperto diversi incarichi nella sede milanese, divenendo dapprima responsabile della Helpline, in seguito delle aree Sostegno alla persona e Harm Reduction; è stato a lungo il conduttore di gruppi di auto-aiuto. A livello nazionale, negli anni Novanta ha coordinato l'area Nord di GruPS (Gruppo persone con HIV LILA Nazionale) e dal 2002 ha assunto incarichi nella federazione occupandosi del coordinamento di alcune attività formative e rappresentando LILA nella Consulta AIDS. Dal 2007 è il coordinatore della Consulta delle Associazioni per la lotta contro l'AIDS del Ministero della Salute e componente della Commissione Nazionale AIDS. Dal 2008 è componente del Coordinamento Nazionale LILA e responsabile dell'area Harm Reduction della Federazione.