Il Governo prepara la Conferenza Nazionale sulle droghe che manca da 12 anni. LILA: “Impianto vecchio di trent’anni, si coinvolga la società civile”

Marijuana kIl Governo sta preparando la Conferenza Nazionale sulle Droghe che, per legge si sarebbe dovuta tenere ogni tre anni e che, invece, manca da ben dodici anni. E' una buona notizia ma, per ora, la società civile e le reti dei consumatori e consumatrici non sono stati coinvolti nella preparazione di un evento così importante. I temi indicati nei documenti preparatori risultano, inoltre, anacronostici, fermi alla sciagurata era della "War on Drug". Mentre nel mondo pratiche e dibattito su droghe e proibizionismo stanno rapidamete cambiando, riconoscendo il fallimento di decenni di proibizionismo e repressione, l'Italia resta isolata dal dibattito internazionale e sorda anche alle raccomandazioni che maturano in sede ONU. La LILA, con altre realtà del Cartello di Genova, chiede al Governo di non sprecare questa preziosa occasione di confronto e lancia un'appello alla Ministra Dadone e al Ministro Speranza. 

Vai all'articolo