Vaccini bene comune. In campo EATG. LILA sostiene la raccolta firme europea 

No profit on pandemicGarantire un accesso universale a tutte le cure, i vaccini e le tecniche di contrasto al COVID: lo chiede EATG, European Treatment Group, in una lettera aperta alla Commissione Europea. In campo anche una formale iniziativa popolare promossa dalla società civile europea: "No profit on Pandemic", volta a limitare i diritti di brevetto delle case farmaceutiche, laddove prevalgano le urgenze di salute pubblica. LILA ha aderito alla campagna invitando a firmare e a diffondere la raccola firme a sostegno dell'iniziativa.  L'imperativo è evitare i tragici errori commessi per HIV, epatiti, Tubercolosi, malaria, con milioni di persone, nei paesi più poveri del mondo, tuttora privi di accesso a basilari trattamenti salva-vita.  

Vai all'articolo per saperne di più e per firmare la petizione europea