Linee Guida EASL 2015 per il trattamento dell'Epatite C

Data: Aprile 2015
Titolo: EASL Recommendations on Treatment of Hepatitis C - 2015
Autori: EASL (European Association for the Study of the Liver)

Linee guida di trattamento dell'epatite C che raccomandano l'utilizzo di antivirali ad azione diretta senza interferone (DAA) come regimi prioritari per le persone con epatite C. L'alto prezzo di questi farmaci rende impossibile curare tutte le persone affette da Epatite C. Si rende quindi necessario individuare categorie di pazienti gravi o che non possono più aspettare per garantirgli un accesso prioritario ai nuovi farmaci.

Tra i gruppi ad alta priorità individuati per un accesso prioritario ai DDA vi sono chi ha una coinfezione con HIV o con con HBV. Per le persone con HIV/HCV la raccomandazione dell'EASL ha il grado più elevato di forza ed evidenza: A1. Questa raccomandazione è basata sulla maggior progressione che l'epatite C ha nelle persone con HIV.
Per evitare il rischio di trasmissione l'EASL raccomanda di trattare prioritariamente anche le persone a maggior rischio di ritrasmissione di HCV, come chi utilizza droghe per via iniettiva, uomini gay e bisessuali con pratiche sessuali ad alto rischio.

Allegati:
Accedi a questo URL (http://www.lila.it/images/doc/tr/EASL2015-HCV-Summary.pdf)EASL Guidelines 2015 on HCV[8.024 Kb]