trattamento come prevenzione (TasP)
Parola chiave:
Totale: 9 risultati.
Tag: trattamento come prevenzione (TasP)
Articolo
‘Undetectable Equals Untransmittable’ (U=U) Consensus Statement
(Prevenzione)

Data: 26 febbraio 2017Autore: Prevention Access Campaign

Lila firma il consensus statement U = U, Undetectable = Untransmittable, risk of sexual Transmission of HIV from a person living with Hiv who has an undetectable viral Load, di Prevention Access Campaign

L’evidenza scientifica è chiara, le persone che vivono con l’HIV in terapia antiretrovirale e hanno una carica virale non rilevabile da almeno sei mesi, non trasmettono il virus dell’HIV ai loro e alle loro partners. La dichiarazione ricorda che non tutte le persone che vivono con l’HIV nel mondo riescono ad avere accesso ai farmaci,  che alcune scelgono di non essere trattate e che altre non sono pronte ad iniziare il trattamento. Non sentirsi potenzialmente un pericolo per gli altri potrebbe essere un motivo di per iniziare e aderire alla cura e può contrastare lo stigma verso l’infezione da Hiv.

Leggi tutto...

HIV-1 Transmission During Recent Infection and During Treatment Interruptions as Major Drivers of New Infections in the Swiss HIV Cohort Study
(Prevenzione)

Data: 19 settembre 2015Autori: Alex Marzel, Mohaned Shilaih, Wan-Lin Yang, Jürg Böni, Sabine Yerly, Thomas Klimkait, Vincent Aubert, Dominique L. Braun, Alexandra Calmy, Hansjakob Furrer, Matthias Cavassini, Manuel Battegay, Pietro L. Vernazza, Enos Bernasconi, Huldrych F. Günthard, Roger D. Kouyos and the Swiss HIV Cohort Study.

L'articolo "HIV-1 transmission during recent infection and during treatment interruptions as major drivers of new infections in the Swiss Hiv Cohort Study" pubblicato sulla rivista Clinical Infectious Diseases (Oxford Journals) illustra lo studio condotto dall'università di Zurigo sulla corte svizzera (18.572 pazienti) secondo cui circa il 50% della trasmissione dell'HIV (tra 41% e 56%) avviene da persone che sono in infezione recente (1 anno). Almeno il 14% delle trasmissioni da chi è in infezione cronica avviene invece da persone che per qualche motivo interrompono la terapia antiretrovirale.

Leggi tutto...

Community consensus statement on the use of antiretroviral therapy in preventing HIV transmission
(Prevenzione)

Data: giugno 2013Autore: NAM Aidsmap ed EATGA giugno 2013 NAM ed EATG,  hanno promosso una consultazione internazionale alla quale hanno partecipato anche associazioni italiane, tra cui LILA Onlus, che ha prodotto una "Dichiarazione di Consenso sull'impiego della terapia antiretrovirale come strumento di prevenzione della trasmissione dell'HIV", che oggi è disponibile per essere condivisa e sottoscritta sul sito www.hivt4p.org.

Leggi tutto...

UK guideline for the use of post-exposure prophylaxis for HIV following sexual exposure (PEPSE) - Linee guida per l'uso della profilassi post esposizione a seguito di esposizione per via sessuale all'Hiv.
(Prevenzione)

Data: 2011Autori: BHIVA (British HIV Association)I principi dello "Swiss Statement" ed i dati fin qui disponibili sul rapporto tra viremia e trasmissione sessuale dell'HIV sono la base della revisione delle linee guida per la PPE post-esposizione sessuale emanate dalla British Association for Sexual Health and HIV: in caso di fonte con viremia non rilevabile la PPE è "raccomandata" solo in seguito a rapporto anale recettivo e "non raccomandata" per altre modalità di esposizione sessuale .

Leggi tutto...

Terapia e trasmissione dell’Hiv: 2 temi collegati
(Prevenzione)

Data: Giugno 2009Autore: Position Paper di LILA e NADIR

Position Paper comune di Lila e Nadir affinché oggi si ridefiniscano le condizioni del rischio di trasmissione del virus HIV e si sappia quali sono i comportamenti sessuali sufficientementeprotetti per migliorare la qualità della vita delle persone che vivono con HIV e delle coppie sierodiscordanti.

Leggi tutto...

Comunicazione della Commissione Federale Svizzera per i problemi legati all’Aids (CFA)
(Prevenzione)

Data: luglio/agosto 2008Autore: P. Vernazza, B. Hirschel, E. Bernasconi, M. Flepp

La comunicazione, chiara e sintetica, spiega come le persone sieropositive, non affette da altre malattie sessualmente trasmissibili e sottoposte ad ART efficace, non trasmettono l’infezione da HIV per via sessuale. Questo non modifica le strategie di prevenzione generali, ma permette una migliore qualità della vita per le coppie siero discordanti e assume anche una rilevanza giurisprudenziale.

Leggi tutto...

Rapporto Osmed: diminuisce la spesa in farmaci anti Hiv
(Trattamenti)

Data: luglio 2015Titolo: L'uso dei farmaci in Italia - Rapporto OsMed 2014Autori: AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

Secondo l'edizione 2014 del dossier dell'Osservatorio Nazionale sull'impiego dei Medicinali in Italia, la spesa per i farmaci per il trattamento delle infezioni da Hiv è in diminuzione. Un'opportunità per ottenere terapie innovative contro il virus e un maggior utilizzo della TasP.

Leggi tutto...

Fondo globale: servono più fondi per la fine dell'Aids entro il 2030
(Nel mondo)

8.1 milioni di persone trattate con farmaci antiretrovirali e un tasso di diffusione dell'Hiv ridotto del 47%: sono i risultati della lotta al virus raccontati nell'ultimo report dell'organizzazione che inizia a dicembre il processo di rifinanziamento per il triennio 2017-2019.

Leggi tutto...

IAS 2017 - Primo Bollettino
(IAS 2017)

LILA Onlus - Lega Italiana per la Lotta contro l'Aids, in collaborazione con NAM, è lieta di fornirti la copertura scientifica ufficiale on-line della IX Conferenza su Patogenesi, Trattamento e Prevenzione dell'HIV organizzata dall'International AIDS Society (IAS 2017), che si terrà a Parigi dal 23 al 26 luglio 2017.

 

Leggi tutto...