accesso ai farmaci
Parola chiave:
Totale: 67 risultati.
Tag: accesso ai farmaci
Articolo
Le Associazioni di migliaia di pazienti affetti da Epatite C scrivono a Matteo Renzi: “Come è possibile che 100mila persone non abbiano accesso ai nuovi farmaci salva vita? Il Governo garantisca nuovi fondi alle regioni e assicuri un futuro a tutti!”
(Comunicati Stampa 2016)

Le Associazioni AITF, ANED, ARRAN, EPAC, LILA, NADIR, PLUS, e le Federazioni FEDEMO, LIVER POOL, THALASSEMIA, forum TRAPIANTATI, contestano il nuovo paradigma "curiamo solo i pazienti gravi" che rischia di smantellare l'universalismo sanitario.

Leggi tutto...

Risoluzione Trasparenza, Oldrini (Lila): “Prezzi dei farmaci anti Epatite C potranno restare segreti”
(Comunicati Stampa 2016)

"Continueremo a rimanere all'oscuro dei prezzi di farmaci di cui si stima abbiano bisogno oltre un milione di persone in Italia": Il presidente della Lega Italiana per la Lotta contro l'Aids Massimo Oldrini esprime sconcerto per l'esclusione, dall'obbligo di trasparenza nei negoziati, dei farmaci innovativi e con impatto finanziario rilevante sul SSN.

Leggi tutto...

Epatite C, associazioni: "Trattati solo metà dei pazienti promessi, a rischio salute e sconti sui nuovi farmaci"
(Comunicati Stampa 2015)

Arcigay, Anlaids, Lila, Nadir, Mario Mieli e Plus denunciano: "A un anno dalla stipula del contratto per la rimborsabilità delle nuove terapie contro l'Epatite C trattati solo la metà dei 50mila promessi". "Con la scadenza del contratto nei prossimi mesi si perderà in salute dei cittadini con coinfezione Hiv e Hcv ma anche in risorse del Servizio Sanitario Nazionale, dati gli sconti previsti per un maggior volume di medicinali acquistati".

Leggi tutto...

ICAR: 8000 persone coinfette Hiv/Hcv a rischio vita - Associazioni chiedono audizione a AIFA
(Comunicati Stampa 2015)

"Abbiamo oggi un'ulteriore conferma dell'urgenza di curare coloro che hanno una doppia infezione da Hiv e Epatite C e chiediamo subito un tavolo con Aifa e le case farmaceutiche": lo affermano i presidenti delle associazioni Lila, Nadir e Plus commentando i dati presentati alla Conferenza Italiana su AIDS e Retrovirus secondo cui 376 persone delle 8000 che in Italia hanno una grave coinfezione Hiv e Epatite C moriranno nei prossimi 5 anni se non trattati con i nuovi farmaci".

Leggi tutto...

Nuovi farmaci Epatite C: Presentata interrogazione su accesso coinfetti Hiv/Hcv
(Comunicati Stampa 2015)

L'On. Donata Lenzi (PD) aderisce all'appello della LILA e chiede al ministro della Salute se non ritenga urgente includere le persone con Hiv – su cui l'epatite C evolve più rapidamente e con esiti peggiori - tra coloro che possono essere curati prioritariamente con le nuove terapie, intervenendo nei confronti dell'Aifa.

Leggi tutto...

Nuovi farmaci per Epatite C: Aifa esclude persone con HIV dall’accesso rapido
(Comunicati Stampa 2015)

Le associazioni LILA, NADIR, PLUS al ministro della Salute Lorenzin: “Per le persone con Hiv/Aids l'epatite evolve più rapidamente e con esiti peggiori. Perciò chiediamo di rispettare ciò che dice l’Organizzazione Mondiale della Sanità e agevolarle nell'accesso al trattamento”. 

Leggi tutto...

Massimo Oldrini, nuovo presidente della LILA: “Prevenzione e nuove terapie anti HIV e HCV saranno la priorità”
(Comunicati Stampa 2015)

La Lega Italiana per la lotta contro l'Aids (LILA), annuncia l'elezione alla presidenza della Federazione di Massimo Oldrini, già alla guida di LILA Milano, e il rinnovo del Coordinamento Nazionale, che vede 5 componenti donne su 7. L'organizzazione continua ad avere tra i suoi rappresentanti politici negli organi decisionali persone con HIV.

Leggi tutto...

Un sit-in per salvare la vita di chi ha l'epatite C
(Comunicati Stampa 2014)

I network europei di pazienti HCV si danno appuntamento a Milano, per un sit-in in occasione del Meeting informale dei ministri della Salute dell'Uninone Europea.

Leggi tutto...

Epatite C, farmaci che salvano la vita ancora indisponibili: non possiamo più aspettare!
(Comunicati Stampa 2014)

I presidenti delle associazioni EpaC, Lega italiana per la lotta contro l'Aids , Nadir e Plus scrivono una lettera al Primo ministro Matteo Renzi.

Leggi tutto...

ICAR2011: la presenza e le richieste delle associazioni
(Comunicati Stampa 2011)

Firenze 25 marzo 2011. Anlaids, Arcigay, Lila e Nadir

Accesso alle terapie omogeneo e adeguato, accesso al test anche per i minori e con le dovute garanzie per tutti, politiche di prevenzione per gli uomini che fanno sesso con uomini e altre popolazioni vulnerabili, accesso agli strumenti di riduzione del danno e dei rischi anche per la popolazione detenuta.

{attachments}

Romania: finiti i farmaci per Hiv
(Comunicati Stampa 2010)

Torino 24 aprile 2010. Non è Africa ma Europa, a due passi da qui, a un passo da Vienna, dove a luglio si terrà la Conferenza mondiale sull'Aids. La situazione è grave e pericolosa per i pazienti, da oltre un mese senza terapie.

{attachments}

1° dicembre - giornata mondiale per la lotta all’Aids
(Comunicati Stampa 2010)

Roma 30 novembre 2010. Il Governo incontra le associazioni di lotta all’Aids a Palazzo Chigi. Le persone sieropositive dettano l’agenda della lotta all’Aids.

{attachments}

Epatite C: serve subito un fondo di 700 milioni per i prossimi 10 anni
(Lila dice)

Titolo: Epatite C serve subito un fondo di 700 milioni per i prossimi 10 anniData: 5 novembre 2014Autore: EPAC Onlus, LILA Onlus, NADIR Onlus, PLUS Onlus, Alleanza contro l'Epatite (l'azione è stata realizzata col supporto economico di EPAC).Un appello pubblicato a pagamento sui maggiori quotidiani per fare pressione e costringere il governo a esprimersi e stanziare fondi adeguati a garantire l'accesso ai nuovi farmaci per curare l' epatite C.

Leggi tutto...

Lettera Aperta al Premier Renzi sull'Epatite C
(Lila dice)

Titolo: Epatite C: non servono secchiate d'acqua, ma soldi per i farmaci salva-vita.Data: settembre 2014Autore: Ivan Gardini (EPAC), Alessandra Cerioli (LILA Onlus), Filippo von Schlosser (Nadir) e Sandro Mattioli (Plus).

Lettera aperta al Presidente del Consiglio Renzi firmata dalle associazioni EPAC, LILA Onlus, Nadir e Plus, per chiedere sia un'urgente presa di posizione al fine di salvare almeno 15/20.000 pazienti a rischio vita e poter curare altri 3/400.000 cittadini affetti da epatite C, mettendo a disposizione le risorse per acquistare la quantità di terapie salva-vita necessarie, sia il successivo stanziamento dei fondi necessari per un piano pluriennale per la cura di tutti i pazienti con epatite C.

Leggi tutto...

La lettera. "Ho l’Hiv, l’Hcv, l’epatite B e l’emofilia, ma non posso accedere alle nuove cure".
(Trattamenti)

Data: 8 aprile 2015Autore: anonimo

Abbiamo inviato alla ministra Lorenzin la struggente comunicazione ricevuta da un uomo che, nonostante una grave situazione di coinfezione, ad oggi non ha il diritto di essere trattato con le nuove terapie. Con il suo consenso pubblichiamo la forte testimonianza, privata di ogni riferimento personale.

{attachments}

Brevetti: la presidenza olandese affronterà il tema dell’accesso ai farmaci
(Trattamenti)

Data: giugno 2015Titolo: Beat the AIDS epidemic - Press for fair prices and better access to medicines.Autori: Artsen Zonder Grenzen e Aids Fonds.

La LILA ha aderito alla petizione "Beat the Aids Epidemic" promossa dalle ong Aids Fonds e MSF Olanda che è stata accolta dal parlamento del paese che guiderà l'Ue nel primo semestre del 2016: chiediamo un'azione concreta sui costi e la disponibilità delle cure contro l'Hiv, "correggendo" l'attuale sistema di proprietà intellettuale sui medicinali.

Leggi tutto...

Big pharma, i colossi farmaceutici che strozzano il Sud del mondo
(Trattamenti)

Data: 27 novembre 2005Autore: Mauro Guarinieri (Global Network People With Live HIV AIDS)

Articolo pubblicato nella settimana che precede il 1 dicembre 2005 nell' inserto "Queer" supplemento culturale di Liberazione. Tratta di accesso alle cure e brevetti sugli antivirali e Sud del mondo.

Leggi tutto...

Epatite C: L'appello alla Gilead per un equo accesso al Sofosbuvir
(Trattamenti)

Data: 28 gennaio 2015Titolo: Equitable Access to HCV DrugsAutori: International Treatment Preparedness Coalition, Treatment Action Group, Médecins Sans Frontières, Initiative for Medicines, Access & Knowledge, Global Health Justice Partnership - Yale, Health Gap, Médecins du Monde

LILA ha aderito alla petizione lanciata dalle organizzazioni europee Itpc e Tag per chiedere alla Gilead minori limitazioni nella produzione del rivoluzionario farmaco antivirale da parte di aziende farmaceutiche produttrici di farmaci generici.

Leggi tutto...

Commercialising human security - the HIV/AIDS issue in the age of neoliberal economic crisis
(Diritti)

Data: 2013Autore: Luca Stefenelli - LILA Trentino

La tesi di laurea magistrale intitolata "Commercialising human security - the HIV/AIDS issue in the age of neoliberal economic crisis" vuole essere uno studio sui pericoli derivanti dalle politiche economiche di stampo neoliberista - le stesse responsabili dello scatenamento della crisi economica nella quale tuttora ci troviamo imbrigliati, in Italia come all'estero - per quanto riguarda il raggiungimento di adeguati standard di sicurezza e dignità umana. Nello specifico, la minaccia alla tutela e al diritto alla salute, vengono qui evidenziati nel campo del HIV/AIDS, dove le politiche globali di prevenzione e trattamento stanno subendo drastici e inquietanti attacchi per colpa dei piani di austerity e di tagli alla spesa pubblica.

The thesis entitled "Commercialising human security - the HIV/AIDS issue in the age of neoliberal economic crisis" wants to be a study on the threats coming from neoliberal economic plans - the same responsible for the outbreak of the economic crisis - with regard to the achievement of valid standards of human security and dignity. More specifically, threats to protection and right to healthcare, have been here highlighted in the field of HIV/AIDS, where global policies of prevention, care and treatment are suffering from austerity plans and cuts in public spending.

Leggi tutto...

Risoluzione Assemblea Generale ONU - Political Declaration on Hiv/Aids: Intensifying our Efforts to Eliminate Hiv/Aids
(Diritti)

Data: 10 giugno 2011Autore: 65a Assemblea Generale ONUAl Vertice delle Nazioni Unite di New York sulle prossime strategie di lotta contro Hiv/Aids, l'ONU ha promesso che entro il 2015 ci saranno 15 milioni di persone in terapia, a fronte dei 6,6 milioni di persone che attualmente usufruiscono della terapia e dei 9 milioni che invece ne rimangono esclusi. Inoltre: dimezzamento della trasmissione di Hiv per via sessuale e tra le persone che si inettano droghe, nessun bambino nasca con l'Hiv nei prossimi 4 anni.

Leggi tutto...