discriminazioni
Parola chiave:
Totale: 8 risultati.
Tag: discriminazioni
Articolo
Consolidated guideline on sexual and reproductive health and rights of women living with HIV.
(Diritti)

Data: 2017Autore: World Health Organization

L’infezione da HIV rafforza la disuguaglianza di genere rendendo le donne più vulnerabili al suo impatto. Garantire interventi per la salute sessuale e riproduttiva delle donne che vivono con l'HIV e che si fondano su principi di uguaglianza di genere e dei diritti umani può avere un effetto positivo sulla loro qualità di vita.

Leggi tutto...

La Legge 135 del 1990
(Diritti)

Data: 5 giugno 1990Autore: Parlamento Italiano

Legge del 5 giugno 1990, n. 135 "Programma di interventi urgenti per la prevenzione e la lotta contro l'AIDS".Un passo importante per contrastare la diffusione delle infezioni da HIV, assicurare l'idonea assistenza alle persone affette da AIDS e tutelare i diritti della persone HIV positive in Italia.

Leggi tutto...

Principi di Denver
(Diritti)

Data: 1983 - Denver, Colorado - U.S.A.Autore: People With AIDS (PWA) Self-Empowerment Movement

Sono da poco trascorsi 30 anni dall'elaborazione dei principi di Denver, del "People With AIDS (PWA) Self-Empowerment Movement": con questo manifesto "le persone con AIDS" chiedevano di essere coinvolte nelle decisioni a ogni livello, di partecipare a convegni con un ruolo attivo, per condividere esperienze e conoscenze; rivendicavano il diritto ad avere una vita emotiva e sessuale soddisfacente, senza discriminazioni di alcun tipo dovute a orientamento sessuale, genere, diagnosi, condizione economica o razza, di non essere colpevolizzate. Rivendicano il diritto ad una scelta informata, alla spiegazione di tutte le procedure mediche e dei rischi, di accettare o rifiutare trattamenti, a morire e vivere con dignità.

Leggi tutto...

Tutela della salute nei luoghi di lavoro: Sorveglianza sanitaria – Accertamenti pre-assuntivi e periodici sieropositività HIV – Condizione esclusione divieto effettuazione
(Diritti)

Data: aprile 2013Autore: Ministero della Salute e Ministero del LavoroCircolare a firma congiunta del ministero della Salute e del ministero del Lavoro per rispondere ufficialmente alle numerose richieste di chiarimento in merito alla legittimità di richiedere il test Hiv ai lavoratori. Il test Hiv non può dunque essere richiesto indiscriminatamente a tutti i lavoratori. Eventuali norme specifiche di settore, che richiedano l’accertamento della negatività all’Hiv come condizione di idoneità ad uno specifico servizio (ad esempio presso le forze militari), devono essere motivate da una effettiva condizione di rischio nei confronti di terzi. Per evitare possibili abusi, tale rischio deve essere verificabile, avvalorato dalle conoscenze scientifiche più avanzate e valutato caso per caso anche in relazione alla qualifica professionale e alle condizioni di salute del singolo lavoratore.

Leggi tutto...

Hiv/Aids e mondo del lavoro - codice di condotta dell'ILO
(Diritti)

Data: 2005Autore: International Labour Organization (ILO) - Ufficio Internazionale del Lavoro, Programma mondiale dell’ILO sull’HIV/AIDS e il mondo del lavoro

Il documento affronta i problemi attuali e anticipa le conseguenze future dell’epidemia di HIV/AIDS e il suo impatto sul mondo del lavoro. Tramite questo codice, l’ILO incrementerà il suo sostegno ad un impegno internazionale e nazionale per proteggere i diritti e la dignità dei lavoratori e di tutte le persone che convivono con l’HIV/AIDS.

Leggi tutto...

Norme di viaggio e di soggiorno per le persone sieropositive
(Diritti)

Data: 2010/2011Autore: Peter Wiessner, Karl Lemmen - Deutsche AIDS-Hilfe e.V. Traduzione a cura della Lila

Norme di ingresso e di soggiorno per le persone sieropositive, relative sia a soggiorni turistici che a soggiorni prolungati per studio o lavoro. Le informazioni comprendono 192 paesi.i lavoratori e i loro cari, e per combattere stigma e discriminazioni. VAI: Norme di viaggio e di soggiorno per le persone sieropositive

Hiv e mondo del lavoro
(Diritti)

Data: giugno 2010Autore: International Labour Organization; traduzione non ufficiale di Ilaria Carlini per conto della Lila

Le Raccomandazioni dell'International Labour Organization (ILO). Il mondo del lavoro ha un ruolo cruciale nella risposta all'Hiv. L'elaborazione e l'attuazione di politiche e programmi sull'Hiv nel luogo di lavoro sono strumenti preziosi per facilitare l'accesso a prevenzione, cure e sostegno per i lavoratori e i loro cari, e per combattere stigma e discriminazioni.

Leggi tutto...

Donazione del sangue e familiari di persone sieropositive
(Diritti)

Data: aprile/ottobre 2010Autore: LILA

All'Avis di Brescia i familiari delle persone con Hiv venivano esclusi dalla donazione del sangue, perché così dicevano le linee guida. A seguito dell'intervento della LILA, il Centro Nazionale Sangue ha precisato che la convivenza non è un rischio per la trasmissione del virus, e le linee guida sono state modificate.

Leggi tutto...