prostituzione
Parola chiave:
Totale: 15 risultati.
Tag: prostituzione
Articolo
Da vittima a colpevole. Solo perché sieropositiva.
(Comunicati Stampa 2013)

In merito alla giovane ragazza rumena con Hiv arrestata a Bologna per "tutela della salute pubblica".

Como, 30 agosto 2013. A Bologna una giovanissima ragazza rumena denuncia di essere coinvolta in un giro di sfruttamento della prostituzione alle forze dell'ordine. Che nel corso delle indagini scoprono tramite alcune intercettazioni telefoniche che la ragazza potrebbe avere l'Hiv e accetterebbe di avere coi clienti rapporti senza preservativo. La ragazza viene arrestata.

Leggi tutto...

Lila denuncia: gravissime violazioni dei diritti umani in Grecia nei confronti delle persone che vivono con l'Hiv
(Comunicati Stampa 2012)

Dietro i rastrellamenti di queste ore nei bordelli illegali, l'imposizione del test Hiv e la pubblicazione delle fotografie e delle generalità delle persone trovate sieropositive, ci sono solo bassi interessi elettorali, e non esigenze sanitarie che richiedono ben altro tipo di interventi

Leggi tutto...

Ricerca “Prostituzione e percezione del rischio Hiv: i racconti dei clienti sul forum della LILA”
(Lila dice)

Data: 2014Autore: LILA

Una ricerca basata sull'analisi quantitativa e qualitativa delle discussioni sviluppate su LilaChat - il forum on-line della Lila attivo dal 2002 e dedicato allo scambio di informazioni ed esperienze sull'Hiv – evidenzia come, nella popolazione eterosessuale, la paura del contagio si concentri prevalentemente sul mondo della prostituzione.

Leggi tutto...

CROI 2013 - XX Conferenza su Retrovirus ed Infezioni Opportunistiche - Atlanta
(Nel mondo)

Data: 3-6 marzo 2013Autore: NAM - traduzione Italiana a cura di LilaLILA Onlus - Lega Italiana per la Lotta contro l'Aids, in collaborazione con NAM, è lieta di fornirti la copertura scientifica ufficiale on-line della XX Conferenza su Retrovirus ed Infezioni Opportunistiche (CROI 2013) che si terrà presso il Georgia World Congress Center di Atlanta, negli Stati Uniti, dal 3 al 6 marzo 2013. NAM sarà presente e riferirà sui temi chiave della Conferenza inviando bollettini riassuntivi (in italiano) via email, tre durante la settimana dei lavori e un altro, conclusivo, la settimana seguente.Bollettini pubblicati:

Primo Bollettino - 5 marzo 2013 Secondo Bollettino - 6 marzo 2013 Terzo Bollettino - 7 marzo 2013 Bollettino Conclusivo - 13 marzo 2013

Leggi tutto...

AIDS 2012 - XIX Conferenza Internazionale sull'Aids - Washington DC, USA - 22/27 luglio
(Nel mondo)

Data: 22-27 luglio 2012Autore: NAM - traduzione Italiana a cura di Lila

Tema della Conferenza è Turning the tide together (Invertire insieme la marea). La Lila è presente alla Conferenza e, in collaborazione con NAM, partner ufficiale della Conferenza, fornisce un report giornaliero in italiano delle notizie più importanti.

Leggi tutto...

AIDS 2014 - Primo bollettino
(AIDS 2014 )

LILA Onlus - Lega Italiana per la Lotta contro l'Aids, in collaborazione con NAM, è lieta di fornirti la copertura scientifica ufficiale on-line della 20° Conferenza Internazionale sull'AIDS (AIDS 2014), che si terrà a Melbourne, Australia, dal 20 al 25 luglio 2014.

Leggi tutto...

CROI 2013 - Bollettino Conclusivo
(CROI 2013)

LILA Onlus - Lega Italiana per la Lotta contro l'Aids, in collaborazione con NAM, è lieta di fornirti la copertura scientifica ufficiale on-line della XX Conferenza su Retrovirus ed Infezioni Opportunistiche (CROI 2013), in corso presso il Georgia World Congress Center di Atlanta, negli Stati Uniti, dal 3 al 6 marzo 2013.

Leggi tutto...

Sex workers - Monitoring implementation of the Dublin Declaration
(In Europa)

Data: 27 Maggio 2013Autore: ECDC - European Centre for Disease Prevention and Control

Questo documento appartiene ad una serie di report tematici basati sulle informazioni fornite nel 2012 dai Paesi membri, al fine di monitorare l'implementazione della Dichiarazione di Dublino sulla partnership per la lotta contro l'HIV-AIDS.

Leggi tutto...

Dichiarazione di Dublino
(In Europa)

Data: 24 febbraio 2004 + 2010Autore: Governo irlandese durante il semestre di presidenza europea del 2004 www.eu2004.ie; ECDC, European Centre for Disease Prevention and Control www.ecdc.europa.eu

Documento sulle politiche di lotta all'AIDS a cura della Presidenza UE irlandese. Implementazione successiva (2010) da parte dell’ECDC e grazie al contributo di 49 paesi, su come la Dichiarazione è stata recepita e applicata.

Leggi tutto...

LILA Nazionale | Prostituzione e percezione del rischio Hiv: i racconti dei clienti sul forum della LILA
(Prevenzione)

Realizzato da: LILA Nazionale, Fondazione LILA Milano, LILA BolognaPeriodo: 2014

Una ricerca basata sull'analisi quantitativa e qualitativa delle discussioni sviluppate su LilaChat - il forum on-line della Lila attivo dal 2002 e dedicato allo scambio di informazioni ed esperienze sull'Hiv – evidenzia come, nella popolazione eterosessuale, la paura del contagio si concentri prevalentemente sul mondo della prostituzione.

Leggi tutto...

LILA Catania | Intervento di Riduzione del Danno rivolto alle persone che si prostituiscono (Sex-worker) tramite drop-in e Unità Mobile di strada
(Prostituzione)

Realizzato da: LILA CataniaFinanziato da: Ministero della Salute – Unicredit -nei periodi scoperti il progetto è stato finanziato con fondi della Lila CataniaPeriodo: 2000 - 2007Il progetto si propone di: a) individuare e quantificare le dimensioni del fenomeno prostituzione di strada a Catania; b) integrare le azioni del servizio pubblico con quelle del privato sociale e del volontariato; c) ridurre la diffusione delle MTS e dell’infezione da HIV; d) promuovere l’inserimento sociale dei sex worker attraverso l’accesso e l’utilizzo dei servizi sociosanitari del territorio; e) fornire informazioni sulle modalità di trasmissione e di prevenzione delle MTS in generale e dell’HIV in particolare; f) offrire un servizio a bassa soglia al fine di fornire assistenza sociale , psicologica, infettivologica, ginecologica e legale; g) facilitare l’accesso ai servizi specialistici del territorio attivando strategie di accompagnamento ad essi.Strumenti : Drop-in, Unità di strada , scheda utente, materiale informativo multilingue,Attività: Accoglienza , counselling in ambito sociale, professionale, legale, psicologico, medico( infettivologico e ginecologico) e accompagnamento ai servizi.

LILA Trentino | In Doors
(Prostituzione)

Realizzato da: LILA TrentinoFinanziato da: dal 2005 al 2012: Comune di Trento; Comune di Rovereto; Provincia Autonoma di Trento; nel 2013 e 2014: Provincia Autonoma di Trento.Periodo: 2005-2012 e 2013-2014In Doors: Prostituzione in appartamento e nei locali: riduzione del danno, informazione sui diritti e sulla salute, prevenzione sanitaria, accompagnamento invii ai serviziMotivazioni: adeguamento dell'intervento alle caratteristiche della realtà attuale della prostituzione. Obiettivi: stabilire un contatto; instaurare un rapporto di fiducia; recepire bisogni; informare su temi sanitari e altri; consolidare comportamenti sessuali sicuri; facilitare l’accesso ai servizi sanitari e sociali; produrre un quadro aggiornato della situazione del fenomeno sommerso. Tipologia delle azioni: raccolta e aggiornamento dati e numeri di telefono; contatto e feed-back; spedizione o consegna di materiale informativo e preventivo.Modalità di intervento: colloqui telefonici, in sede LILA ed eventualmente sul luogo di lavoro.Destinatari: persone che si prostituiscono in appartamento e nei locali.

LILA Trentino | L’Aquilone LILA
(Prostituzione)

Realizzato da: LILA TrentinoFinanziato da: 2000 - 2012: Comune di Trento; Comune di Rovereto; Provincia Autonoma di Trento; 2013 - 2014: Provincia Autonoma di Trento.Periodo: 2000 - 2012 e 2013 - 2014.L’Aquilone LILA: unità mobile per: riduzione del danno, informazione sui diritti e sulla salute, prevenzione sanitaria, accompagnamento invii ai servizi, mediazione culturaleObiettivi: stabilire un contatto; instaurare una relazione; costruire un rapporto di fiducia; recepire bisogni; informare su temi sanitari e altri; consolidare comportamenti sessuali sicuri; rafforzare il potere contrattuale sull’uso del preservativo da parte dei clienti; facilitare l’accesso ai servizi sanitari e sociali; costituire un riferimento (in strada e allo sportello) sostenere verso l’autodeterminazione e l’uscita da sfruttamento e tratta. Tipologia di attività: mappatura osservativa e partecipata del territorio; contatto, orientamento e supporto; informazione e counselling in ambito sociale, sanitario e legale; offerta di materiale informativo, preventivo e di profilassi; mediazione culturale; accompagnamenti e invii ai servizi sociali e sanitari. Modalità di intervento: uscite in strada; contatti telefonici; colloqui in sede LILA; accompagnamenti.Destinatari: persone che si prostituiscono in strada

LILA Cagliari | Passaporto per la Solidarietà
(Diritti)

Realizzato da: LILA CagliariFinanziato da: CSV Sardegna SolidalePeriodo: 2001-2002progetto destinato ad immigrati e mondo della prostiuzione. Creazione di un opuscolo multilingue con informazioni su aids, sulle leggi italiane e sui servizi sanitari sul territorio. Attivita’ di formazione e divulgazione sul campo di corretto utilizzo del profilattico

Arriva il Piano Nazionale di interventi contro HIV e AIDS. La LILA: “Documento innovativo e da attuare subito” ma i nodi sono quelli delle risorse e degli adeguamenti normativi
(notizie)

L’Italia si è finalmente dotata di un Piano Nazionale di Interventi contro HIV e AIDS. Il documento, valido per il triennio 2017-2019, è stato appena inviato dal ministero della Salute alle Regioni per essere esaminato in sede di Conferenza. Si tratta di un piano innovativo nel merito e nel metodo: i nodi finora irrisolti dell’informazione, della prevenzione innovativa, dell’accesso al test HIV e ai trattamenti, del mantenimento in cura, della TasP, della lotta allo stigma e alle discriminazioni, sono affrontati con chiarezza, in un’ottica scientifica e di attenzione alle priorità di salute pubblica e dei singoli. Gli obiettivi aderiscono a quelli indicati dalle principali agenzie internazionali, UNAIDS, OMS, ECDC, che puntano a debellare l’Aids entro il 2030 attraverso un drastico calo delle nuove infezioni tra adulti e l’attuazione del principio “90-90-90”.

Leggi tutto...