test Hiv
Parola chiave:
Totale: 5 risultati.
Tag: test Hiv
Articolo
LILA Cagliari | "EducAids" - Educare alla Salute
(Prevenzione)

Realizzato da: LILA CagliariFinanziato da: LILA CagliariPeriodo: Settembre - giugno di ogni anno (durata anno scolastico)Progetto rivolto a studenti di istituti di istruzione secondaria finalizzato ad accrescere conoscenze su Hiv/MTS.Gli interventi vengono coordinati con il preside ed il referente all'orientamento/salute di ogni istituto e ogni intervento vede la partecipazione di circa 130 studenti + insegnanti.L'intervento è suddiviso in tre moduli corredati da slide: storia dell'Aids fin dalla comparsa nel mondo - impatto sociale - Aids in Italia ed in Sardegna. Vie di trasmissione- test-terapie. Storia della LILA e del suo essere qui - responsabilizzazione rispetto a diversità sessuali e sesso sicuro attraverso slide – video - dibattito interattivo post esposizione con interventi dei ragazzi. Possibilità di fare domande in anonimato per chi non voglia esporsi attraverso distribuzione pre-incontro di foglietti su cui scrivere, che vengono poi ritirati dai volontari. Alla fine di ogni intervento, della durata di circa 3 ore, viene distribuito materiale informativo cartaceo, profilattici e femidom.

Leggi tutto...

LILA Milano | DETECT-HIV
(Prevenzione)

Titolo: Detect-Hiv - Sperimentazione di interventi e strategie mirati per accompagnare al test per l’HIV soggetti appartenenti ai gruppi a più alto rischio di infezione dell’area metropolitana milaneseRealizzato da: LILA Milano ONLUSFinanziato da: Coomunity Awards 2013 di GILEADPeriodo: Ottobre 2013 – settembre 2014

Offerta attiva del test HIV in luoghi non convenzionali in ottica CBVCT (Community-Based Voluntary Counselling and Testing) e secondo il protocollo europeo HIV COBATEST a popolazioni maggiormente esposte all’HIV  (MSM, IDU e Migranti).La realizzazione del progetto DETECT-HIV ha confermato che l’offerta del test per l’HIV al di fuori dei contesti sanitari e in orari/luoghi non convenzionali è gradita sia alla popolazione generale, sia alle persone appartenenti a gruppi di pololazione ad alto rischio.Più specificamente, è stata particolarmente apprezzata la presenza della équipe formata per l’esecuzione di test rapidi salivari con colloqui di pre-post test nei contesti frequentati da tali gruppi (centri per il trattamento delle dipendenze, cliniche per i migranti, luoghi frequentati dalla comunità gay). Una percentuale elevata (36%) ha dichiarato di non aver mai fatto il test in precedenza e, in alcuni casi, durante il counseling ha spiegato di non aver mai trovato il “momento giusto” o la sufficiente motivazione per recarsi presso un centro screening. Per queste persone, l’opportunità di fare il test nel luogo frequentato abitualmente è stata determinante per compiere questo passo.

Leggi tutto...

LILA Nazionale | Sperimentazione di un intervento per favorire la diagnosi tempestiva dell’infezione da HIV attraverso l’offerta attiva di test rapido salivare. Adesione alla Settimana europea del Test Hiv.
(Prevenzione)

Realizzato da: LILA Milano, LILA Catania, LILA Trentino.Finanziato da: Ministero della SalutePeriodo: 2013

In occasione della European Testing Week, che si svolge dal 22 al 29 novembre 2013 con lo slogan "Talk Hiv.Test Hiv", LILA offrirà nello stesso periodo, presso le sedi di Milano, Trento e Catania, la possibilità di fare il test Hiv rapido salivare anonimo e gratuito e ricevere informazioni e counseling.

Leggi tutto...

LILA Milano | Sperimentazione di un intervento per favorire la diagnosi tempestiva dell’infezione da HIV attraverso l’offerta attiva di test rapido salivare
(Prevenzione)

Realizzato da: LILA Milano, LILA Catania, LILA Calabria e LILA Trentino.Finanziato da: Ministero della SalutePeriodo: 2013

E' partito il progetto promosso dalla Consulta delle Associazioni per la lotta contro l'AIDS e finanziato dal Ministero della Salute che ha lo scopo di valutare fattibilità ed efficacia di un intervento di offerta attiva di Test rapido salivare in un approccio "Provider initiated counseling and testing" in contesti non sanitari.

L'approccio PICT, che prevede che il test venga proposto, con adeguata informazione e consenso informato, a tutte le persone maggiormente vulnerabili che accedono a servizi nei quali l'attesa di prevalenza media di infezione da HIV è superiore a quella della popolazione generale, in questo progetto viene associato all'approccio, già sperimentato in altri paesi, di rendere disponibile il test in contesti non sanitari (community sites) o in servizi dedicati a gruppi di popolazione vulnerabili che possano attrarre persone con comportamenti che li espongano a rischio di infezione.

Leggi tutto...

LILA Milano | Detect HIV: Vai con il test. Fuori dagli ospedali.
(Prevenzione)

Realizzato da: LILA Milano, in collaborazione con Centro San Luigi - Ospedale San Raffaele.Finanziato da: Gilead - Community Award ProgramPeriodo: ottobre 2013 - settembre 2014

399 test salivari eseguiti su key populations; 7 persone risultate preliminarmente positive - 5 dichiaratesi gay e 2 che usano sostanze per via iniettiva- e la conferma del gradimento dell'offerta del test in luoghi non convenzionali: sono i principali risultati di "Detect HIV", sperimentazione di screening fuori dai contesti sanitari condotta dalla Lila Milano. 

Leggi tutto...