Fatti un regalo: fai il test!

sms2015Essere positivi non è la fine del mondo.
Se c'è chi ti aiuta.

"L'HIV colpisce in modo silenzioso ancora troppe persone e continuare a parlarne per alzare il livello di attenzione soprattutto fra i giovani è doveroso, non solo in occasione del 1° dicembre. Ancora troppi ragazzi sottovalutano i rischi di infezione, non sono informati sulla necessità della prevenzione e non sanno che in pochi minuti, grazie a un semplice test, si può scoprire di aver contratto il virus oppure no. Per prevenire la diffusione dell’AIDS, fare il test HIV è fondamentale! Per questo ho scelto di sostenere LILA che organizza giornate di test gratuito e supporta ragazzi e ragazze positivi all’HIV."

A lanciare l’appello è la cantante Nina Zilli, testimonial della nuova campagna Fatti un regalo, fai il test! di LILA Onlus - Lega Italiana per la Lotta contro l'Aids che dal 22 novembre al 6 dicembre raccoglie fondi attraverso l’SMS solidale al 45504 per promuovere la conoscenza e la diffusione del test rapido salivare per l’HIV che consente una diagnosi tempestiva e la cura e l’adozione di comportamenti corretti per prevenire la trasmissione ad altri.

Il tuo contributo è importante.
Dona ora al 45504!

Dona 2 euro con SMS da tutti i cellulari TIM, Vodafone, Wind, 3, PosteMobile e CoopVoce. 
Chiamando lo stesso numero da rete fissa si puoi donare 2 euro con Vodafone e TWT, oppure 2 o 5 euro con Infostrada e Fastweb.

 

 

Aver contratto l’HIV e non esserne a conoscenza è più frequente di quanto si pensi. Si stima che nel nostro Paese a esserne inconsapevoli siano dal 13 al 40% in più delle oltre 94.000 persone già accertate, per un totale di 100/150mila casi (Istituto Superiore di Sanità). Un dato che va di pari passo con quello secondo cui in Italia oltre il 50% delle persone scopre di avere contratto l’HIV in una fase molto avanzata dell’infezione.
Ma non sapere di aver contratto il virus costituisce un duplice rischio: per se stessi, perché si giunge tardi alle terapie antiretrovirali, e per gli altri, perché si può contribuire a diffondere il contagio.
Diagnosticare l’infezione da HIV in fase precoce è quindi fondamentale.

Ancora oggi troppe poche persone in Italia sanno dell’esistenza dei test rapidi, condotti sia su sangue che su saliva, il cui esito viene comunicato nel giro di poche decine di minuti, a fronte dei giorni invece necessari per ricevere l'esito di un test ematico nei centri clinici.
È per questo che LILA con i fondi raccolti realizzerà una specifica campagna di informazione a livello nazionale, renderà disponibile il test rapido salivare presso le proprie sedi locali e formerà il personale sulle procedure di somministrazione in modo tale che possa essere effettuato anche in contesti non convenzionali e in orario serale o durante il week-end.
Realizzerà inoltre specifiche giornate di offerta del test rapido salivare alla popolazione, con il supporto di équipe multidisciplinari di medici e operatori esperti nel counselling e metterà a disposizione linee telefoniche dedicate alla consulenza sui comportamenti a rischio e al counselling pre-test oltre che una sezione “speciale” con indicazioni dei centri di screening sul sito nazionale lila.it e sui siti locali.

 

La Lila cerca spazi gratuiti per diffondere la campagna

Contattate il nostro ufficio stampa fornendoci le vostre specifiche tecniche e provvederemo a fornirvi il file adeguato (spot video e audio, stampa, banner).
Ufficio Stampa email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel. 348 0183527

 

Credits

LILA ha realizzato gli strumenti di comunicazione a sostegno della campagna grazie al contributo volontario di tanti professionisti che hanno lavorato con entusiasmo al progetto.
Oltre al ringraziamento speciale per la testimonial, Nina Zilli, si ringraziano:

Roberto Bernocchi, Alberto Favret e Alessandro Rea per la creatività (www.darksideadv.it)
Cristina Perone – Grafica
Fonovideo Sync per l'ottimizzazione audio degli spot
Simone Pera per la regia, le riprese e la post produzione
Tiziana Orrù per la fotografia (www.tizianaorru.com)
Claudio Rascio - digital strategist
Filippo Manassero - social media marketing
Alessandro, Beatrice e Daniel, i protagonisti del video

E, last but not least…
Lo staff e i volontari LILA, per il contributo di pensiero e lo straordinario lavoro di équipe nella realizzazione del progetto, ed in particolare gli amici di LILA Milano, senza i quali questa campagna non sarebbe stata possibile.